Guida alla letteratura degli Stati Uniti su Sette

Guida alla letteratura degli Stati Uniti su Sette

DA RIPATRANSONE A MANHATTAN CON TANTE BELLE LETTURE
Recensione apparsa su Sette il 4 Aprile 2014


di Paolo Martini

L'infaticabile Aldo Gabrielli da Ripatransone (Ascoli Piceno), nel licenziare alle stampe una corposa rassegna dei Capolavori, volle anteporre alle più di 900 pagine di schede e segnalazioni una breve Avvertenza che sottolineava con enfasi «l'ardimento richiesto nei compilatori» da una tale fatica. Alla fine, ragionava Gabrielli, se si sta all'etimologia della parola, i capolavori veri e propri, che «i giudici più severi nel corso dei secoli» ci hanno tramandato, saranno un centinaio in tutto, nell'intera storia della letteratura universale. Perciò, qualunque criterio si ponga a base di un'opera a più ampio spettro, «il risultato finale è facile e docile bersaglio per chiunque, e non c'è lettore che non possa puntargli contro I'arme di cui dispone». Sante parole, dietro le quali ci si può accodare ancora oggi, in occasione per esempio della pubblicazione di una vivace e articolata Guida alla Letteratura degli Stati Uniti 1945-2014, a cura di C. Scarpino, C. Schiavini e S.M. Zangari (ed. Odoya, pp. 554; 24 euro).


Visualizza la scheda del libro
Visualizza l'immagine dell'articolo

Pubblicato: 28.04.2014
Odoya srl. Via Carlo Marx 21, 06012 Città di Castello (PG)
Tel +39.0753758159 / Fax +39.0758511753 - info@odoya.it - P. iva 02774391201
Copyright © 2019 Odoya. Powered by Zen Cart - Designed by InArteWeb
Parse Time: 0.070 - Number of Queries: 133 - Query Time: 0.029401871948242