Alma Mahler

Alma Mahler

Musa del secolo

16,00 €  13,60 €
15% sconto

Autrice: Catherine Sauvat
VOLUME ILLUSTRATO

Considerata “la più bella ragazza di Vienna” e nota come grande seduttrice, Alma Mahler, vera e propria “musa del secolo”, visse un’esistenza frenetica dedicata ai suoi geni artistici e governata al contempo da passione e rabbia, ingenuità e calcolo. Figlia del pittore Schindler e madre della scultrice Anna Mahler, femme fatale per alcuni, fonte d’ispirazione per altri, questa donna straordinaria svolse nel corso della sua lunga vita un ruolo di primo piano negli ambienti artistici di Vienna, Berlino e New York.
Introdotta, diciottenne, negli ambienti della Secessione Viennese, la sua grande passione letteraria e musicale e un carattere intrigante erano destinati a esercitare forte fascino sulle maggiori personalità artistiche del XX secolo. Dal pittore Gustav Klimt al compositore von Zemlinsky, fino al direttore dell’Opera Gustav Mahler, che la volle strenuamente in sposa. Matrimonio destinato a tarpare ali e aspirazioni di una donna troppo inquieta per essere relegata a ruoli tradizionali.
La scoperta di una relazione segreta con il giovane architetto tedesco Walter Gropius indusse Mahler a rivolgersi nientemeno che al dottor Freud! Fra i tanti futuri amanti della vedova Alma, sposatasi una seconda e terza volta, il più morboso si rivelerà Oskar Kokoschka, ossessionato dalla riproduzione maniacale di questa Sposa del vento.
A lungo si è pensato che Alma abbia sacrificato a Gustav Mahler le proprie doti di compositrice, sfociate unicamente nei Lieder su testi di Rilke, Werfel e Novalis. Ma la verità va cercata nella poliedrica immagine di donna che Thomas Mann soprannominò la “grande vedova”: tanto densa quanto contraddittoria, e dotata di un vero talento per la costruzione del suo mito.


“Questo ritratto offre una nuova prospettiva
sull’Alma Mahler musicista, musa e memorialista.
E al contempo ne rivela i lati più oscuri, comprese
le tendenze antisemite emerse nelle sue memorie…
che non furono in grado di far vacillare i suoi matrimoni,
neppure negli anni di esilio.”
Libération

Autrice
Catherine Sauvat, scrittrice di origine franco-austriaca, si divide tra Parigi e Vienna. Ha al suo attivo diverse biografie, tra cui quelle dei grandi scrittori austriaci Stefan Zweig e Arthur Schnitzler, pubblicate in Francia rispettivamente nel 2006 e nel 2007.

Da inserire:

    ISBN: 978-88-6288-192-0
    Pagine: 288 
    Brossura con bandelle
    Formato: 15,5x21 cm
    Data di pubblicazione: Luglio 2013
    Editore: Odoya
    Tutti i libri dell' autore: Catherine Sauvat

Data di inserimento in catalogo: 14.03.2013.

Odoya srl. Via Benedetto Marcello 7, 40141 Bologna, Italy
Tel/Fax +39.051474494 - info@odoya.it - P. iva 02774391201
Copyright © 2018 Odoya. Powered by Zen Cart - Designed by InArteWeb
Parse Time: 0.074 - Number of Queries: 321 - Query Time: 0.038830943115234