Guida alla musica francese

Guida alla musica francese

Dal dopoguerra a oggi

22,00 €  18,70 €
15% sconto

Autore: Gianluca Grossi
VOLUME ILLUSTRATO

Con la fine della Seconda guerra mondiale, la vittoria degli anglo-americani determina una rivoluzione nei gusti musicali europei: dagli anni Cinquanta in poi l’avvento del rock ‘n’ roll soppianta i generi originari dei vari paesi del Vecchio Continente, suggerendo al contempo mode, costumi e filosofie di pensiero. Solo un Paese riesce a contenere lo strapotere mediatico anglo-statunitense, mantenendo salde le proprie tradizioni musicali e arrivando addirittura a imporsi oltre oceano: è la Francia, con figure divenute leggendarie a livello internazionale come Édith Piaf, Yves Montand e Charles Aznavour.
Non è facile spiegare il motivo di questo successo, ma senza dubbio la gloriosa e orgogliosa evoluzione storica e sociale della Francia ha avuto un ruolo prioritario. Così come il successo di movimenti artistici corroborati da intellettuali di gran fama quali Jean-Paul Sartre e Albert Camus, e da muse come Juliette Gréco, potrebbe aver creato i presupposti per continuare a credere nei propri sogni e nelle proprie idee.
Questa guida indaga i principali rappresentanti di questa “resistenza” francese, offrendo un campionario di talenti che da sessant’anni segnano le sorti della cultura musicale d’Oltralpe. Venti fanno parte della prima generazione, quella comparsa sulla scena internazionale dagli anni Cinquanta alla fine degli anni Settanta (Gilbert Becaud, George Brassens, Serge Reggiani…). L’altra metà rappresenta la seconda, che ancora oggi produce materiale originale destinato agli scaffali musicali di mezzo pianeta (Camille, AIR, Daft Punk…). Un modoper avvicinarsi alla buona musica, senza dover per forza affidarsi all’eterno immaginario di indiani e cowboy.


“Nel mio paese, senza pretese
 Ho una cattiva reputazione
Che mi affanni o resti quieto
 Passo comunque per un non so che!
Eppure non faccio torto a nessuno
 Andando tranquillo per la mia strada
Ma alle brave persone non piace Che si segua una strada diversa dalla loro”.
– George Brassens –



Autore
Gianluca Grossi lavora come giornalista scientifico per i principali quotidiani e riviste nazionali. Cura diversi blog, fra cui Spigolature Scientifiche, da lui creato nel 2008. Ha scritto di musica per Buscadero e Rolling Stone e nel 2012 ha pubblicato La musica dell’assenza (Arcana). Sempre per Odoya ha pubblicato Guida alla musica dei Balcani e del Caucaso. Suoi lavori di narrativa sono apparsi sulle riviste letterarie Inchiostro e Prospektiva. Suona e canta nella band folk-rock Radio Corneliani.


Da inserire:

    ISBN: 978-88-6288-183-8
    Pagine: 384 
    Brossura con bandelle
    Formato: 15,5x21 cm
    Data di pubblicazione: Marzo 2014
    Editore: Odoya
    Tutti i libri dell' autore: Gianluca Grossi

Data di inserimento in catalogo: 10.03.2014.

Odoya srl. Via Carlo Marx 21, 06012 Città di Castello (PG)
Tel +39.0753758159 / Fax +39.0758511753 - info@odoya.it - P. iva 02774391201
Copyright © 2019 Odoya. Powered by Zen Cart - Designed by InArteWeb
Parse Time: 0.279 - Number of Queries: 321 - Query Time: 0.085808696258545