I ribelli della montagna

I ribelli della montagna

Una storia del movimento No Tav

18,00 €  15,30 €
15% sconto

Autore: Adriano Chiarelli
Prefazione: Erri De Luca
VOLUME ILLUSTRATO
16 pagine a colori


I fatti più o meno scabrosi intercorsi tra la morte di Sole e Baleno e l’arresto di Ercole Incalza fanno della “vicenda tav” uno dei più interessanti e attuali “misteri italiani”. Ma a differenza dei misteri passati, la corruzione post-Tangentopoli ha incontrato un’anomalia: la resistenza del movimento No Tav. Venticinque anni di lotta non solo contro un treno, ma contro un contesto politico che ha agito alle spalle della popolazione, imponendo un’infrastruttura inutile e dannosa. Adriano Chiarelli, giornalista d’assalto, ci introduce nelle logiche di una popolazione resistente, quella valsusina, le cui armi principali sono la dialettica, l’unità e la coerenza.
Un movimento eterogeneo e trasversale, quello No Tav, che negli anni ha saputo incassare la solidarietà di personalità della letteratura e dello spettacolo oltre che di migliaia di attivisti in tutta Italia. Nemmeno il rinvio a giudizio per “istigazione a delinquere” ha impedito allo scrittore Erri De Luca di dichiarare la propria solidarietà al movimento e l’assurdità della Grande Opera in questione.
Un libro obiettivo, che ha il doppio pregio di analizzare, dati alla mano, le ragioni del no e di snocciolare nomi, cognomi e processi a carico dei sostenitori (interessati) della tav. Oltre due anni di ricerche sul campo e una meticolosa raccolta di prove quali intercettazioni, interpellanze parlamentari, atti giudiziari e testimonianze di attivisti, avvocati, poliziotti e tecnici, sintetizzati in un testo attualissimo, utile per capire il futuro della lotta dopo le condanne del maxiprocesso e l’inizio dello sfaldarsi del fronte Sì Tav. Un saggio-inchiesta fondamentale per chiunque voglia approfondire la conoscenza del movimento di lotta più agguerrito d’Italia.

Il libro più aggiornato e obiettivo sul movimento No Tav.
La verità sulla vicenda di Sole e Baleno grazie alla testimonianza inedita
del poliziotto che fece di tutto per salvare i due giovani anarchici “incastrati” negli anni Novanta.
La vicenda di Ercole Incalza, “il rieccolo dei lavori pubblici”.
Il vero (e incredibile) calcolo economico della Torino-Lione.
I dettagli delle vicende di “malapolizia” in Val di Susa.
I punti di forza e il fascino di un movimento di massa eterogeneo.
Le prospettive della lotta dopo le condanne del maxiprocesso.


“Il tentativo che conosciamo meglio è quello di convincerci che la valle è compromessa,
invece di considerarla un luogo dove la natura finora ha saputo resistere.
Un modo intollerabile di rubare il futuro, che non possiamo perdonare,
che non ci appartiene e che non riesce neanche a trovare fondamento nella realtà.
Perché la Valle è bellissima. E non si tocca.”
– Luca Anselmo, attivista No Tav –


Autore
Adriano Chiarelli è autore, sceneggiatore e documentarista. È stato assistente alla regia per Matteo Garrone e Paolo Sorrentino e ha all’attivo collaborazioni con Fox Channels e Rai. Scrive articoli e inchieste per Contropiano e Minima&Moralia. È autore del libro Malapolizia (Newton Comp­­ton 2011), un’indagine sugli abusi della polizia italiana.

Erri De Luca, celebre scrittore, poeta, traduttore e intellettuale italiano, è un membro attivo del movimento No Tav. Su questo tema ha scritto Nemico pubblico. Oltre il tunnel dei media: una storia No Tav insieme alla giornalista Chiara Sasso, Wu Ming 1 e Ascanio Celestini. In seguito alle sue dichiarazioni contro la costruzione della linea ferroviaria Tav in Val di Susa, in cui incita al sabotaggio, viene rinviato a giudizio per istigazione a delinquere. Redige così La parola contraria (Feltrinelli 2015), pamphlet in cui rivendica le proprie dichiarazioni rilasciate ai media.


Da inserire:

    ISBN: 978-88-6288-274-3
    Pagine: 304 
    Brossura con bandelle
    Formato: 15,5x21 cm
    Data di pubblicazione: Aprile 2015
    Editore: Odoya
    Tutti i libri dell' autore: Adriano Chiarelli

Data di inserimento in catalogo: 17.04.2015.

Odoya srl. Via Carlo Marx 21, 06012 Città di Castello (PG)
Tel +39.0753758159 / Fax +39.0758511753 - info@odoya.it - P. iva 02774391201
Copyright © 2019 Odoya. Powered by Zen Cart - Designed by InArteWeb
Parse Time: 0.119 - Number of Queries: 321 - Query Time: 0.043320832107544