La stoffa delle nazioni

La stoffa delle nazioni

Storie di bandiere

22,00 €  18,70 €
15% sconto

Autore: Bruno Cianci
VOLUME ILLUSTRATO con 32 pagine a colori

Dal più piccolo municipio fino ai palazzi di vetro di Strasburgo e di New York, le bandiere sono lo sfondo spesso ignorato delle città in cui viviamo. I colori che vediamo sventolare ci parlano del perché a rappresentare un paese vi sia proprio quella bandiera e non un’altra, e ci spingono a indagare a quale prezzo sia stata issata per la prima volta sui bastioni di una capitale.
Dai simboli rigidi dei Romani ai primi vessilli in stoffa dei cavalieri dell’Estremo Oriente, i simboli e le insegne accompagnano da sempre la società umana. Nel corso del Medioevo le bandiere si diffusero anche in Europa, specie ai tempi delle Crociate, e una volta aperte e consolidate le nuove vie di comunicazione divenne necessario dotare le navi di “credenziali” da esibire nei porti più lontani e con le quali prendere possesso di nuovi territori prima che lo facessero altri.
L’ultimo atto nello sviluppo dei vessilli coincide con la comparsa dei drappi nazionali, distintivi di uno stato omogeneo sotto il profilo etnico, linguistico e culturale. La maggior parte delle bandiere oggi in uso ha infatti visto la luce nel corso delle età moderna e contemporanea.
Bruno Cianci tratta le più importanti bandiere della storia, raggruppandole in “grandi famiglie” a seconda della tipologia; ci spiega l’origine e la foggia, il significato dei colori e dei simboli; ci sorprende, svelando legami che non avremmo sospettato; il tutto senza mai perdere di vista la loro funzione aggregatrice nel corso delle lotte per l’indipendenza degli stati, né il ruolo ricoperto in tempo di pace e in tempo di guerra, nei giorni di festa e nella vita di ogni giorno, da questi drappi di stoffa dal valore intrinseco irrisorio ma dal valore simbolico inestimabile.

“C’è un simbolismo speranzoso nel fatto
che le bandiere non sventolino in mancanza d’aria.”
– A.C. Clarke –


“Quando raggiungi la meta, devi piantarci la tua bandiera
prima che qualcun altro faccia lo stesso, specialmente i francesi.”
– Sir Ranulph Fiennes, esploratore britannico –


“Quando vedemmo la nostra bandiera sulla torre,
smontammo dal nostro cavallo, ci dirigemmo verso oriente,
i nostri occhi piansero, e noi baciammo la terra
per la grande misericordia che Dio aveva fatto per noi.”
– Frances Ferrer Pastor, Les paraules d’un poble



Autore
Bruno Cianci è giornalista professionista e storico. Ha collaborato con oltre cinquanta testate italiane e internazionali, tra cui BBC History, Focus Storia, Rivista Marittima, Arte Navale e Boat International. Residente a Istanbul dal 2008, lavora come consulente per conto del museo Rahmi M. Koç ed è autore di vari libri di nautica pubblicati con Rizzoli, White Star e Marina Militare. Paracadutista e velista per passione, ha partecipato a numerose regate d’altura.
È un grande appassionato di vessillologia e un collezionista incallito di bandiere. Con Odoya ha già pubblicato Le navi della Mezzaluna. La marina dell’Impero ottomano (2015).


Da inserire:

    ISBN: 978-88-6288-320-7
    Pagine: 352 
    Brossura con bandelle
    Formato: 15,5x21 cm
    Data di pubblicazione: Settembre 2016
    Editore: Odoya
    Tutti i libri dell' autore: Bruno Cianci

Data di inserimento in catalogo: 07.10.2016.

Odoya srl. Via Benedetto Marcello 7, 40141 Bologna, Italy
Tel/Fax +39.051474494 - info@odoya.it - P. iva 02774391201
Copyright © 2018 Odoya. Powered by Zen Cart - Designed by InArteWeb
Parse Time: 0.075 - Number of Queries: 322 - Query Time: 0.037398262496949