Vita e morte dei grandi Vichinghi

Vita e morte dei grandi Vichinghi

24,00 €  20,40 €
15% sconto

Autore: Tom Shippey
CON UNA PREFAZIONE DI WU MING 4
VOLUME ILLUSTRATO


In questo affascinante e nuovissimo saggio, Shippey – già erede della cattedra di J.R.R. Tolkien all’Università di Leeds – racconta la vita e la morte di eroi ed eroine del mondo vichingo, esplora il loro modo di pensare e si sofferma in particolare sul fascino che scene di morte eroica esercitavano su di loro.
Il libro esamina la psicologia vichinga, contrapponendo la prova costituita dalle saghe alle testimonianze fornite dalle loro vittime. Il libro offre il resoconto di molte scene pervase di grande spavalderia presenti nella letteratura norrena, inclusi la caduta del casato degli Skjoldung e lo scontro fra le due drakkar, la Ironbeard e la Long Serpent.
Uno dei libri più interessanti ed entusiasmanti sui Vichinghi scritti da una generazione a questa parte, che li presenta non come pacifici esploratori e mercanti, ma per quei guerrieri e razziatori sanguinari che erano. Shippey mette in luce tutti gli elementi di fascino di questo popolo guerriero, abbinando elementi scientifici – che attingono alle ultime scoperte archeologiche – e immaginario pop contemporaneo, da Vikings (la serie TV, più volte citata nel libro) fino al lavoro di Neil Gaiman e Peter Jackson. Uno studio appassionato su individui eccezionali, su poesie e leggende di un lontano passato e su tutto ciò che ha reso i Vichinghi così diversi e speciali.

“Penso che Odino correrà veloce come il vento per soccorrerti e condurti nel
Valhalla a cui appartieni, mio dolce Ragnar.
E là, là ci incontreremo ancora, e lotteremo,
e berremo e ci ameremo l’un l’altra.”
– dalla serie TV Vikings

“Oggi, gran parte dell’opinione pubblica tende alla
riabilitazione dei Vichinghi come persone rispettabili.
Shippey esce da questa idea con un’esplorazione
innovativa della mentalità vichinga, definita alternativamente
“psicopatica” e orientata al “culto della morte”.
La voce distintiva di Shippey è divulgativa, intelligente,
irriverente e a tratti ironica. Gli stessi Vichinghi avrebbero adorato questo libro.”
– Eleanor R. Barraclough, Literary Review


Un saggio che approfondisce aspetti fondamentali
del legame tra i Vichinghi e la contemporaneità:

L’influenza delle saghe dei Volsunghi
e dei Nibelunghi sulle opere di J.R.R. Tolkien,
da Lo Hobbit a Il Signore degli Anelli a Il Silmarillion


La serie di successo Vikings, prodotta da History
Channel, che ha fatto conoscere le vicende
del guerriero Ragnar Lothbrok e dei regni sassoni
del IX secolo a milioni di telespettatori



Autore
Tom Shippey è professore emerito alla Saint Louis University in Missouri e ricercatore senior presso il Trinity College di Dublino. Ha scritto diversi saggi accademici sulle opere di J.R.R. Tolkien, di cui è considerato uno dei massimi esperti e di cui ha in un certo senso ricalcato le orme in quanto ha occupato la stessa cattedra alla University of Leeds. Insieme a Harry Harrison (e con lo pseudonimo di John Holm) è coautore della trilogia Le spade e l’Impero.


Da inserire:

    ISBN: 978-88-6288-504-1
    Pagine: 480 
    Brossura con bandelle
    Formato: 15,5X21 cm
    Data di pubblicazione: Ottobre 2018
    Editore: Odoya
    Tutti i libri dell' autore: Tom Shippey

Data di inserimento in catalogo: 14.11.2018.

Odoya srl. Via Benedetto Marcello 7, 40141 Bologna, Italy
Tel/Fax +39.051474494 - info@odoya.it - P. iva 02774391201
Copyright © 2018 Odoya. Powered by Zen Cart - Designed by InArteWeb
Parse Time: 0.088 - Number of Queries: 325 - Query Time: 0.04579962197876