Storia dei Freak su La Lettura del Corriere della Sera

Storia dei Freak su La Lettura del Corriere della Sera

IL FASCINO OSCURO DEGLI SCHERZI DI NATURA
Recensione apparsa su La Lettura del Corriere della Sera il 13 Maggio 2012


di Errico Buonanno


Il termine «freak» non si traduce semplicemente con «mostro». Il mostro è ciò che si fa guardare, e che, in senso proprio non è umano. Che ci spaventa, ma che non ci coinvolge. Il freak, al contrario, è quell’ironia che gli antichi definivano lusus naturae, scherzi della natura, sapendo che quell’ironia può toccare tutti e che il freak rappresenta una versione beffarda di noi. Omar Lòpez Mato ha compilato una Storia dei Freak. Mostri come noi (traduzione di Mariana E. Califano, Odoya, pagine 288, € 18) che ha un doppio merito. Narrare la vita di persone a cui un cromosoma ha regalato troppe pene: giani bifronti e donne a tre gambe. E concentrarsi sulle reazioni del mondo. Dal Circo Barnum a Mengele, questa è la storia del confine tra la normalità e l’orrore in potenza. Confine sottile che ha sempre svelato la normalità del mostro, e la mostruosità del cosiddetto uomo normale.

Visualizza la scheda del libro
Visualizza l'immagine dell'articolo

Pubblicato: 23.05.2012
Odoya srl. Via Carlo Marx 21, 06012 Città di Castello (PG)
Tel +39.0753758159 / Fax +39.0758511753 - info@odoya.it - P. iva 02774391201
Copyright © 2020 Odoya. Powered by Zen Cart - Designed by InArteWeb
Parse Time: 0.102 - Number of Queries: 133 - Query Time: 0.057216048416138