Le reliquie di Hitler

Le reliquie di Hitler

I saccheggi nazisti e la riconquista dei gioielli della Corona del Sacro Romano Impero

22,00 €  20,90 €
5% sconto


Autore: Sidney D. Kirkpatrick
VOLUME CARTONATO ILLUSTRATO
con 16 pagine in carta patinata


Da Parigi a Stalingrado, i nazisti saccheggiarono sistematicamente ogni tipo di oggetto d’arte e antiquariato. Ma i primi e più preziosi tesori trafugati erano i gioielli della Corona del Sacro Romano Impero. Le reliquie di Hitler racconta la storia inedita e affascinante di come un accademico americano recuperò questi amati simboli del Reich.

Alla vigilia dell’invasione della Germania da parte degli Alleati, Heinrich Himmler ordinò la costruzione di un bunker top secret al di sotto del castello di Norimberga. All’interno di una sala sorvegliata venne messa una cassaforte costruita allo scopo di contenere i tesori depredati che Hitler considerava più preziosi: la Lancia di Longino (forse usata per trafiggere il costato di Cristo mentre era sulla croce) e i gioielli della Corona del Sacro Romano Impero, manufatti pregni di misticismo e bramati dai potenti di tutto il mondo, da Carlomagno a Napoleone. Ma, mentre le bombe alleate piovono su Norimberga cinque delle reliquie più preziose, tutte destinate all’incoronazione di un aspirante imperatore di un nuovo Sacro Romano Impero, svaniscono dalla cassaforte.
Chi le ha prese? E perché?

Il mistero rimase irrisolto per mesi dopo la fine della guerra, finché il Supremo comandante alleato, il generale Eisenhower, ordinò al luogotenente Walter Horn, storico dell’arte tedesco in licenza dall’Università di Berkeley, di dar la caccia ai tesori mancanti. Per compiere la sua missione, Horn dovrà ritornare nei luoghi della sua gioventù – ora rasi al suolo – e indagare sulle antiche leggende che circondano i tesori trafugati. Horn cerca indizi nei resti del castello di Himmler e segue le tracce dei “Cavalieri teutonici” neonazisti, incaricati di proteggere una vasta fortuna nascosta d’oro e altri tesori. Ciò che Horn scoprirà nella sua odissea investigativa sarà talmente esplosivo da rimanere segreto per decenni.

Attingendo a interrogatori inediti e rapporti di intelligence, a diari, lettere, appunti e interviste negli Usa e in Germania, Kirkpatrick racconta questa storia affascinante e inquietante con dettagli cinematografici e rivela – per la prima volta – come Hitler tentò di creare un Sacro Reich legittimato da una contorta reinvenzione di storia medievale e storia della Chiesa.


DALLA STAMPA

Un racconto epico e sbalorditivo, scritto superbamente,
delle razzie, delle frodi, del misticismo e della pazzia
della Seconda guerra mondiale.
- Kenneth D. Alford -

Il libro di Sidney Kirkpatrick è sia un saggio/thriller appassionante
che ti obbliga a voltar pagina, sia un’opera di eccezionale originalità di ricerca.
Mettete insieme i film di Indiana Jones con il meglio di History Channel,
aggiungete un pizzico di Dan Brown e avrete Le reliquie di Hitler.
- Debbie Applegate -

Un racconto storico di altissimo livello,
scritto in maniera favolosa, frutto di brillanti ricerche.
Questo libro mette i brividi e tiene in ostaggio il lettore dalla prima all’ultima pagina.
- Alex Kershaw -

Una narrazione affascinante che è eccitante come un romanzo ben scritto…
Sidney Kirkpatrick svolge il suo libro sul caso dei gioielli scomparsi
con tale maestria da afferrare il lettore saldamente fino all’ultimissima pagina.
- Larry Cox -

Kirkpatrick ha scoperto un episodio inedito degli ultimi giorni della guerra
che è un autentico riflesso dello specchio distorto che era il Terzo Reich…
Leggere questo libro è un utile rimando al potere costante del misticismo
in un mondo dominato dalla tecnologia.
- The Daily Telegraph -


Autore
Sidney D. Kirkpatrick (1955), regista pluripremiato, è autore di bestseller internazionali. Tra i suoi romanzi, acclamati dalla critica, citiamo: A Cast of Killers (1986; il racconto del tentativo del regista King Vidor di risolvere il caso dell’omicidio di William Desmond Taylor), Turning the Tide (1991; sul conflitto tra il barone della droga Carlos Lehder e il professore americano Richard Novak), Lords of Sipan (1992; la storia della scoperta, del furto e del recupero dei tesori delle tombe di Sipan in Perù), Edgar Cayce: an American Prophet (2000; biografia del sensitivo) e The Revenge of Thomas Eakins (2006; biografia dell’artista). Il suo film-documentario My Father the President, su Theodore Roosevelt visto attraverso gli occhi della figlia Ethel Roosevelt, fu vincitore dell’American Film Festival. HBO, History Channel, Discovery Channel e A&E Television Networks hanno tutti trasmesso i suoi lavori. Profili biografici di Kirkpatrick sono apparsi sul New York Times, Time Magazine, New Yorker e Playboy


Recensioni

- Il Sole 24 Ore, 27 Novembre 2011

Da inserire:

    ISBN: 978-88-6288-113-5
    Pagine: 320 
    Cartonato con copertina rigida
    Formato: 15,5x21 cm
    Data di pubblicazione: ottobre 2011
    Editore: Odoya
    Tutti i libri dell' autore: Sidney D. Kirkpatrick

Data di inserimento in catalogo: 24.03.2011.

Odoya srl. Via Carlo Marx 21, 06012 Città di Castello (PG)
Tel +39.0753758159 / Fax +39.0758511753 - info@odoya.it - P. iva 02774391201
Copyright © 2020 Odoya. Powered by Zen Cart - Designed by InArteWeb
Parse Time: 0.094 - Number of Queries: 324 - Query Time: 0.053031139297485