Prossima uscita
volume illustrato Collana: OL - Odoya Library Numero di collana: 476 Isbn: 978-88-6288-774-8 Pagine: 304 Formato: copertina flessibile con alette Misure: 15.5 x 21 cm Data di pubblicazione: 02/12/2022
Cura: Fabio Camilletti Testi: Roberto Batisti, Stefano Bigliardi, Marco Ciardi, Paolo Fiorino, Giulia Iannuzzi, Roberto Labanti, Marco Malvestio, Paola Papetti, Edoardo Russo
Prossima uscita

Almanacco della fantarcheologia

Antichi astronauti, continenti scomparsi e futuri passati

Almanacco della fantarcheologia

Antichi astronauti, continenti scomparsi e futuri passati

sconto 5%
20,90€ 22,00€
preordina
Disponibile dal 02/12/2022
Per qualche decennio del XX secolo, specialmente negli anni Sessanta e Settanta, la fantarcheologia è stata una potentissima batteria per l’immaginario collettivo. Discorso quanto mai di confine, oscillante sul crinale tra la concretezza del vero e le meraviglie del possibile (e dell’impossibile), la fantarcheologia è stata anzitutto un modo di re-immaginare il passato del nostro pianeta: antiche e avanzatissime civiltà come Atlantide e Mu, incontri fra umani ed extraterrestri in epoche remote, oggetti fuori dal tempo, invenzioni impossibili.
Per tutti gli anni Settanta, l’Italia è stata uno dei laboratori più vitali di questo tipo di speculazioni, anche grazie ai best seller di un autore geniale e inclassificabile come Peter Kolosimo (1922-1984): libri carichi di fascino e suggestione che influenzarono generazioni di lettori, scrittori, cantanti, con le loro copertine essenziali e titoli evocativi come Terra senza tempo, Astronavi sulla preistoria, Non è terrestre
Dai contattisti agli scettici, dal gruppo Clypeus ai misteri del monte Musinè, gli autori di questo libro spaziano tra saggistica e narrativa di finzione per delineare uno strabiliante viaggio tra reperti misteriosi e storie fantastiche, con approfondimenti su personalità fondamentali per la fantarcheologia come Erich von Däniken, Robert Charroux, Mauro Biglino e tanti altri.
Nel centenario della nascita di Kolosimo, Almanacco della fantarcheologia riporta in vita quella stagione, vicinissima alla nostra nel tempo ma lontanissima nello spirito, in cui le barriere del possibile parevano più sottili che mai e l’immaginazione poteva dirsi, davvero, al potere.
Fabio Camilletti

si occupa di letteratura gotica e soprannaturale. Ha pubblicato, fra le altre cose, Italia lunare. Gli anni Sessanta e l’occulto (2018) e, con Odoya, Guida alla letteratura gotica (2018) e, insieme a Fabrizio Foni, Almanacco dell’orrore popolare (2021) e Almanacco dell'Italia occulta (2022).

Introduzione
Monna Lisa Atompunk
di Fabio Camilletti

Parte I 
FRATELLI DELL’INFINITO RADICI, PRECEDENTI, INFLUENZE

Giulia Iannuzzi
La vertigine temporale della rovina
Cenni introduttivi • Civiltà eliotropiche • Future passate catastrofi • Varietà umana, tempi remoti, civiltà perdute • Antiche civiltà, pseudoscienza e comparativismo • Genealogie testuali e pseudoscienza in Kolosimo • Suggestioni letterarie

Marco Malvestio
C’era una volta Johannis
Le molte vite di Johannis • Archeologia misteriosa e fantascienza • Dischi volanti in Friuli

Parte II
ITALIA MISTERO COSMICO ESPERIENZE, COLLABORAZIONI, AMICIZIE

Marco Ciardi e Roberto Labanti
Dal Rubicone al Po
Premessa • La giovinezza • La guerra • L’interesse per i “misteri” e il giornalismo • Radio Capodistria • Giornalista, scrittore, saggista • Tra scienza e fantascienza • Dall’Anno Geofisico Internazionale a Il pianeta sconosciuto • L’incontro con Caterina e le nuove collaborazioni

Edoardo Russo
Kolosimo e Torino
L’anteguerra • Il primo dopoguerra • Gli anni d’oro torinesi • La rottura e il trasferimento

Paolo Fiorino
Il Musinè
Premessa • Il Musinè di Peter Kolosimo fra occultura, attese e pseudoricerca • Gli “antichi astronauti” del Musinè • Gli inizi • Le “prove” • Il caso Musinè: ovvero, la pornoarcheologia • Il Musinè “occulto” di Peter Kolosimo

Parte III
TERRA SENZA TEMPO EREDITÀ, EPIGONI, METAMORFOSI

Stefano Bigliardi
Gli antichi alieni sono tutti mangiapreti?

Roberto Batisti
Omero nel Baltico

Paolo Fiorino
Rama o non Rama?
La genesi e il “masso mascherone” • Il seguito • La Pompei della Val di Susa • Le “mura” ritrovate: Rama vive, resiste e… persiste! • Direttamente dal pianeta Papalla • Ma allora: Rama o non Rama?

Epilogo
I want to believe. O il senso dei millennial per gli alieni
di Paola Papetti

Note
Bibliografia
Indice dei nomi

Per qualche decennio del XX secolo, specialmente negli anni Sessanta e Settanta, la fantarcheologia è stata una potentissima batteria per l’immaginario collettivo. Discorso quanto mai di confine, oscillante sul crinale tra la concretezza del vero e le meraviglie del possibile (e dell’impossibile), la fantarcheologia è stata anzitutto un modo di re-immaginare il passato del nostro pianeta: antiche e avanzatissime civiltà come Atlantide e Mu, incontri fra umani ed extraterrestri in epoche remote, oggetti fuori dal tempo, invenzioni impossibili.
Per tutti gli anni Settanta, l’Italia è stata uno dei laboratori più vitali di questo tipo di speculazioni, anche grazie ai best seller di un autore geniale e inclassificabile come Peter Kolosimo (1922-1984): libri carichi di fascino e suggestione che influenzarono generazioni di lettori, scrittori, cantanti, con le loro copertine essenziali e titoli evocativi come Terra senza tempo, Astronavi sulla preistoria, Non è terrestre
Dai contattisti agli scettici, dal gruppo Clypeus ai misteri del monte Musinè, gli autori di questo libro spaziano tra saggistica e narrativa di finzione per delineare uno strabiliante viaggio tra reperti misteriosi e storie fantastiche, con approfondimenti su personalità fondamentali per la fantarcheologia come Erich von Däniken, Robert Charroux, Mauro Biglino e tanti altri.
Nel centenario della nascita di Kolosimo, Almanacco della fantarcheologia riporta in vita quella stagione, vicinissima alla nostra nel tempo ma lontanissima nello spirito, in cui le barriere del possibile parevano più sottili che mai e l’immaginazione poteva dirsi, davvero, al potere.
volume illustrato Collana: OL - Odoya Library Numero di collana: 476 Isbn: 978-88-6288-774-8 Pagine: 304 Formato: copertina flessibile con alette Misure: 15.5 x 21 cm Data di pubblicazione: 02/12/2022
Cura: Fabio Camilletti Testi: Roberto Batisti, Stefano Bigliardi, Marco Ciardi, Paolo Fiorino, Giulia Iannuzzi, Roberto Labanti, Marco Malvestio, Paola Papetti, Edoardo Russo

Introduzione
Monna Lisa Atompunk
di Fabio Camilletti

Parte I 
FRATELLI DELL’INFINITO RADICI, PRECEDENTI, INFLUENZE

Giulia Iannuzzi
La vertigine temporale della rovina
Cenni introduttivi • Civiltà eliotropiche • Future passate catastrofi • Varietà umana, tempi remoti, civiltà perdute • Antiche civiltà, pseudoscienza e comparativismo • Genealogie testuali e pseudoscienza in Kolosimo • Suggestioni letterarie

Marco Malvestio
C’era una volta Johannis
Le molte vite di Johannis • Archeologia misteriosa e fantascienza • Dischi volanti in Friuli

Parte II
ITALIA MISTERO COSMICO ESPERIENZE, COLLABORAZIONI, AMICIZIE

Marco Ciardi e Roberto Labanti
Dal Rubicone al Po
Premessa • La giovinezza • La guerra • L’interesse per i “misteri” e il giornalismo • Radio Capodistria • Giornalista, scrittore, saggista • Tra scienza e fantascienza • Dall’Anno Geofisico Internazionale a Il pianeta sconosciuto • L’incontro con Caterina e le nuove collaborazioni

Edoardo Russo
Kolosimo e Torino
L’anteguerra • Il primo dopoguerra • Gli anni d’oro torinesi • La rottura e il trasferimento

Paolo Fiorino
Il Musinè
Premessa • Il Musinè di Peter Kolosimo fra occultura, attese e pseudoricerca • Gli “antichi astronauti” del Musinè • Gli inizi • Le “prove” • Il caso Musinè: ovvero, la pornoarcheologia • Il Musinè “occulto” di Peter Kolosimo

Parte III
TERRA SENZA TEMPO EREDITÀ, EPIGONI, METAMORFOSI

Stefano Bigliardi
Gli antichi alieni sono tutti mangiapreti?

Roberto Batisti
Omero nel Baltico

Paolo Fiorino
Rama o non Rama?
La genesi e il “masso mascherone” • Il seguito • La Pompei della Val di Susa • Le “mura” ritrovate: Rama vive, resiste e… persiste! • Direttamente dal pianeta Papalla • Ma allora: Rama o non Rama?

Epilogo
I want to believe. O il senso dei millennial per gli alieni
di Paola Papetti

Note
Bibliografia
Indice dei nomi

Fabio Camilletti

si occupa di letteratura gotica e soprannaturale. Ha pubblicato, fra le altre cose, Italia lunare. Gli anni Sessanta e l’occulto (2018) e, con Odoya, Guida alla letteratura gotica (2018) e, insieme a Fabrizio Foni, Almanacco dell’orrore popolare (2021) e Almanacco dell'Italia occulta (2022).

Seguici su

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi i nostri aggiornamenti

Invia
CASA EDITRICE ODOYA
  • Sede Legale
  • Via Carlo Marx 21, 06012 - Città di Castello (PG)
  • Tel +39 075.3758159 - Fax +39 075.8511753
  • P. Iva 02774391201 - Scrivi una mail
  • Sede Operativa
  • Via Pietro Mengoli 4, 40138 - Bologna (BO)
  • Tel. +39 051.4853205
Modalità di pagamento Privacy Policy Cookie Policy Contatti