Catalogo Scienze Scienza e tecnica Guida alla scena del crimine
volume illustrato Collana: OL - Odoya Library Numero di collana: 419 Isbn: 978-88-6288-649-9 Pagine: 288 Formato: copertina flessibile con alette Misure: 15.5 x 21 cm Data di pubblicazione: January 2021
Autore: Ian K. Pepper Contributo: Carmelo Pecora Traduzione: Annarita Guarnieri

Guida alla scena del crimine

Metodi e procedure

Ian K. Pepper

Guida alla scena del crimine

Metodi e procedure

Ian K. Pepper

sconto 5%
19,00€ 20,00€

Le prove forensi sono sempre più rilevanti nell’individuazione e nel perseguimento dei reati. Questo significa che la conoscenza, l’abilità, l’intuizione della persona che esamina la scena del crimine – il Crime Scene Investigator (CSI) – non sono mai state così importanti.
Questo libro guida gli aspiranti CSI attraverso i metodi e le procedure per l’accurata acquisizione e catalogazione delle prove sulla scena di un crimine. Presenta esempi di fotografie da scattare in loco, di come si raccolgono e si valutano i reperti, schemi di strutture organizzative e procedure, strumenti per l’autovalutazione, liste di controllo dei ruoli, delle attrezzature e delle attività richieste sulla scena del crimine, fornendo allo studente o all’appassionato CSI un manuale passo passo e al CSI praticante un prezioso riferimento.
Il libro offre anche informazioni sullo sviluppo professionale e sul contesto in cui un moderno CSI deve lavorare come membro integrante di una squadra investigativa.
Guida alla scena del crimine è una lettura essenziale per coloro che desiderano diventare CSI, per chi ha sognato di diventarlo e per chi vuole capire di più dei vari casi che si alternano nella cronaca nera.
Alla fine di ogni capitolo è presente un approfondimento sulla scena del crimine in Italia, a cura di Carmelo Pecora. Viene descritta la struttura della Polizia scientifica italiana, un’analisi del ruolo dell’investigatore e delle modalità di intervento e di sopralluogo tecnico, senza tralasciare un’accurata descrizione delle diverse attrezzature in uso, uno studio sulle impronte digitali e molto altro.

"Ai vivi dobbiamo rispetto, ma ai morti dobbiamo solo la verità".
– Voltaire

"Questo lavoro mette alla prova la nostra fiducia nel mondo. […]
E se perdere la fiducia nell’umanità sembra terribile,
perdere la fiducia nel lieto fine è peggio".
– Jason Gideon, dalla serie tv Criminal Minds

"L’unica cosa necessaria per il trionfo del male
è che le brave persone non facciano niente".
– Edmund Burke

Ian K. Pepper
È titolare della cattedra di Policing presso l’Università di Teesside, Regno Unito. Collabora come docente con diverse organizzazioni di forze dell’ordine e di giustizia penale. Ha insegnato Crime Scene and Forensic Science e progettato corsi di formazione per investigatori sulla scena del crimine e agenti di polizia in Estremo Oriente, Medio Oriente, Africa e Regno Unito.
Carmelo Pecora
È ex ispettore capo della Polizia scientifica presso la Questura di Forlì e un grande appassionato di scrittura. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo i romanzi Tre ragazzi in cerca di avventure e sette racconti (CartaCanta, 2017) e il giallo Morte a Trecolli (Damster Edizioni, 2020). Per Editrice Zona ha pubblicato: 9 maggio ’78 – Il giorno che assassinarono Aldo Moro e Peppino Impastato (2007), Polvere negli occhi (2009) dedicato alla strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980, Ustica. Confessioni di un angelo caduto (2011) e Gli infedeli. Storie e domande della Uno bianca (2014). Ha inoltre pubblicato Resistere era un dovere. Storie di partigiani e di staffette (CartaCanta, 2018).
Annarita Guarnieri

Ha una decennale esperienza come traduttrice editoriale, attività per la quale ha vinto numerosi premi. Vive con venti gatti e una gallina in una grande casa di campagna!

Introduzione

Prefazione
Un po' di storia
di Carmelo Pecora

1. Storia e struttura della polizia, dei servizi scientifici e delle indagini forensi sulla scena del crimine nel Regno Unito
2. L’approccio alla scena del crimine (l’imbustamento delle prove e la documentazione richiesta)
3. Gli elementi di base della fotografia della scena del crimine
4. La tracceologia forense (fibre, vetro, capelli o peli, vernice e terriccio)
5. Le impronte (scarpe, attrezzi, guanti e pneumatici)
6. Acido desossiribonucleico (DNA) e fluidi corporei
7. Le impronte digitali
8. Le indagini sulla scena di un incendio
9. Armi da fuoco
10. Terrorismo, omicidi di massa e disastri (gravi incidenti)
11. Direzione e gestione dell’esame forense della scena di un crimine di maggiore gravità
12. Altre fonti di prove per l’investigatore della scena del crimine
13. Salute e sicurezza sulla scena del crimine
14. I tribunali penali nel Regno Unito
15. Organizzazioni collegate alle indagini sulla scena del crimine

Bibliografia

Le prove forensi sono sempre più rilevanti nell’individuazione e nel perseguimento dei reati. Questo significa che la conoscenza, l’abilità, l’intuizione della persona che esamina la scena del crimine – il Crime Scene Investigator (CSI) – non sono mai state così importanti.
Questo libro guida gli aspiranti CSI attraverso i metodi e le procedure per l’accurata acquisizione e catalogazione delle prove sulla scena di un crimine. Presenta esempi di fotografie da scattare in loco, di come si raccolgono e si valutano i reperti, schemi di strutture organizzative e procedure, strumenti per l’autovalutazione, liste di controllo dei ruoli, delle attrezzature e delle attività richieste sulla scena del crimine, fornendo allo studente o all’appassionato CSI un manuale passo passo e al CSI praticante un prezioso riferimento.
Il libro offre anche informazioni sullo sviluppo professionale e sul contesto in cui un moderno CSI deve lavorare come membro integrante di una squadra investigativa.
Guida alla scena del crimine è una lettura essenziale per coloro che desiderano diventare CSI, per chi ha sognato di diventarlo e per chi vuole capire di più dei vari casi che si alternano nella cronaca nera.
Alla fine di ogni capitolo è presente un approfondimento sulla scena del crimine in Italia, a cura di Carmelo Pecora. Viene descritta la struttura della Polizia scientifica italiana, un’analisi del ruolo dell’investigatore e delle modalità di intervento e di sopralluogo tecnico, senza tralasciare un’accurata descrizione delle diverse attrezzature in uso, uno studio sulle impronte digitali e molto altro.

"Ai vivi dobbiamo rispetto, ma ai morti dobbiamo solo la verità".
– Voltaire

"Questo lavoro mette alla prova la nostra fiducia nel mondo. […]
E se perdere la fiducia nell’umanità sembra terribile,
perdere la fiducia nel lieto fine è peggio".
– Jason Gideon, dalla serie tv Criminal Minds

"L’unica cosa necessaria per il trionfo del male
è che le brave persone non facciano niente".
– Edmund Burke

volume illustrato Collana: OL - Odoya Library Numero di collana: 419 Isbn: 978-88-6288-649-9 Pagine: 288 Formato: copertina flessibile con alette Misure: 15.5 x 21 cm Data di pubblicazione: January 2021
Autore: Ian K. Pepper Contributo: Carmelo Pecora Traduzione: Annarita Guarnieri

Introduzione

Prefazione
Un po' di storia
di Carmelo Pecora

1. Storia e struttura della polizia, dei servizi scientifici e delle indagini forensi sulla scena del crimine nel Regno Unito
2. L’approccio alla scena del crimine (l’imbustamento delle prove e la documentazione richiesta)
3. Gli elementi di base della fotografia della scena del crimine
4. La tracceologia forense (fibre, vetro, capelli o peli, vernice e terriccio)
5. Le impronte (scarpe, attrezzi, guanti e pneumatici)
6. Acido desossiribonucleico (DNA) e fluidi corporei
7. Le impronte digitali
8. Le indagini sulla scena di un incendio
9. Armi da fuoco
10. Terrorismo, omicidi di massa e disastri (gravi incidenti)
11. Direzione e gestione dell’esame forense della scena di un crimine di maggiore gravità
12. Altre fonti di prove per l’investigatore della scena del crimine
13. Salute e sicurezza sulla scena del crimine
14. I tribunali penali nel Regno Unito
15. Organizzazioni collegate alle indagini sulla scena del crimine

Bibliografia

Ian K. Pepper
È titolare della cattedra di Policing presso l’Università di Teesside, Regno Unito. Collabora come docente con diverse organizzazioni di forze dell’ordine e di giustizia penale. Ha insegnato Crime Scene and Forensic Science e progettato corsi di formazione per investigatori sulla scena del crimine e agenti di polizia in Estremo Oriente, Medio Oriente, Africa e Regno Unito.
Carmelo Pecora
È ex ispettore capo della Polizia scientifica presso la Questura di Forlì e un grande appassionato di scrittura. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo i romanzi Tre ragazzi in cerca di avventure e sette racconti (CartaCanta, 2017) e il giallo Morte a Trecolli (Damster Edizioni, 2020). Per Editrice Zona ha pubblicato: 9 maggio ’78 – Il giorno che assassinarono Aldo Moro e Peppino Impastato (2007), Polvere negli occhi (2009) dedicato alla strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980, Ustica. Confessioni di un angelo caduto (2011) e Gli infedeli. Storie e domande della Uno bianca (2014). Ha inoltre pubblicato Resistere era un dovere. Storie di partigiani e di staffette (CartaCanta, 2018).
Annarita Guarnieri

Ha una decennale esperienza come traduttrice editoriale, attività per la quale ha vinto numerosi premi. Vive con venti gatti e una gallina in una grande casa di campagna!

Seguici su

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi i nostri aggiornamenti

Invia
CASA EDITRICE ODOYA
  • Sede Legale
  • Via Carlo Marx 21, 06012 - Città di Castello (PG)
  • Tel +39 075.3758159 - Fax +39 075.8511753
  • P. Iva 02774391201 - Scrivi una mail
  • Sede Operativa
  • Via Pietro Mengoli 4, 40138 - Bologna (BO)
  • Tel. +39 051.4853205
Modalità di pagamento Privacy Policy Cookie Policy Contatti