Novità
volume illustrato Collana: OL - Odoya Library Numero di collana: 464 Isbn: 978-88-6288-734-2 Pagine: 320 Formato: copertina flessibile con alette Misure: 15.5 x 21 cm Data di pubblicazione: 20/04/2022
Autore: Lisa Morton Traduzione: Roberto Esposito
Novità

Evocare gli spiriti

Storia delle sedute spiritiche

Lisa Morton

Evocare gli spiriti

Storia delle sedute spiritiche

Lisa Morton

sconto 5%
19,00€ 20,00€

Evocare gli spiriti indaga l’inquietante storia delle nostre conversazioni con i morti fin dai tempi antichi, a partire dalla negromanzia nell’Odissea di Omero, passando per l’emergere dello spiritismo, nell’epoca in cui i vittoriani erano estasiati dai medium e nacquero le prime séance, fino ad arrivare alle moderne sedute spiritiche del XXI secolo.
Nel libro appaiono personaggi come le sorelle Fox, adolescenti americane che scoprirono di poter intrattenere gruppi di curiosi facendoli sedere attorno a un tavolo e producendo suoni percussivi che sostenevano provenire da spiriti, o Daniel Dunglas Home, il “più conosciuto medium di tutti i tempi”, forse l’unico a non essere mai stato smascherato.
Si parla anche del leggendario illusionista Harry Houdini e di Sir Arthur Conan Doyle, profondo indagatore dell’aldilà, che rimase così colpito dal suo primo “incontro” con gli spiriti da divenire uno dei più appassionati sostenitori dello spiritismo; e infine di Helen Duncan, la medium scozzese il cui processo per stregoneria nel 1944 suscitò un immenso interesse popolare, al punto che le notizie legate alle sue udienze ebbero più seguito delle informazioni provenienti dal fronte bellico.
Il libro tratta anche dell’utilizzo e della storia delle tavole ouija, di sensitivi moderni e di indagini ed esperimenti paranormali; così come dei tentativi di dimostrare l’esistenza e comprendere l’origine dell’ectoplasma, o di immortalare i fantasmi su pellicola fotografica.
Divertente e scientificamente puntuale, Evocare gli spiriti ci pone di fronte a domande che intrigano e inquietano: è possibile comunicare con i trapassati nell’aldilà? È possibile stabilire un contatto con i morti?


“Non v’è ecatombe, né frullar d’ali di uccelli, né viscere che pulsando rivelino la verità, né oscuri oracoli provenienti dal tripode, né calcoli astronomici, né fumo d’incenso che aleggi sugli altari, grazie ai quali gli dèi possano manifestare fino in fondo la loro volontà quanto lo possono le anime dei defunti, evocate dalla dura soglia della Morte”.
– Stazio, Tebaide

“Facevo molte sedute spiritiche e chiedevo se ci fosse la vita dopo la morte. Alcuni spiriti hanno risposto: ‘Colui che cerca la conoscenza cerca il dolore!’”.
– Matthew Bellamy , frontman dei Muse


“Un libro affascinante… Uno sguardo divertente e approfondito su come gli esseri umani hanno cercato di comunicare con i morti nel corso del tempo”.
Library Journal

“La Morton è dichiaratamente scettica sulla maggior parte delle affermazioni su sedute spiritiche e spiritismo, ma ci presenta i racconti di coloro che nel corso del tempo hanno trovato prove sulla comunicazione coi morti. Un’affascinante storia piena di mistero, inganno, autoinganno, fede genuina, indagine scientifica e trasformazione personale, una storia ben descritta in questo resoconto estremamente interessante e godibile da leggere”.
Magonia Review of Books

Lisa Morton
è un’autrice pluripremiata e ampiamente riconosciuta come una delle principali autorità mondiali nel campo del soprannaturale. Vincitrice del premio Bram Stoker col suo romanzo d’esordio (The Castle of Los Angeles, 2010), ha scritto numerosi libri tra i quali: Ghosts: A Haunted History (2015) e Trick or Treat: A History of Halloween (2019), entrambi pubblicati da Reaktion Books.
Introduzione

Capitolo 1
L’evocazione degli spiriti
Le prime negromanzie • Egitto • Grecia • Roma • Nord Europa • I Celti

Capitolo 2
Prime forme di negromanzia
La magia e la Chiesa • I grimori • L’Inquisizione e la stregoneria • Edward Kelley e John Dee

Capitolo 3
L’oscurità durante l’Illuminismo e il Gotico romantico
Cagliostro • Grandi spettacoli di luci • Storie di fantasmi • Mesmer e il magnetismo animale • La veggente e il veggente • Spianare la strada

Capitolo 4
I vittoriani e lo spiritualismo: l’avvento delle sedute spiritiche
Le sorelle Fox, parte I • Primi spiritualismi in Inghilterra e negli Stati Uniti • I Davenport • Daniel Dunglas Home • William Crookes e Florence Cook • Lo spiritualismo alla fine del XIX secolo • Spiriti immortalati • Lo spiritualismo in letteratura e nelle arti • Gli spiriti e Dio • Mente e spirito • Spiritismo e teosofia • Society for Psychical Research • Le sorelle Fox, parte II • Spiritualismo in declino

Capitolo 5
Guerre e tavole ouija: lo spiritualismo nel XX secolo
Ectoplasma • La Prima Guerra Mondiale • Harry Houdini e Sir Arthur Conan Doyle • L’ascesa della trance medianica • Madre Leafy Anderson e il Movimento della Chiesa Spirituale • Planchette in movimento e ospiti invisibili • La Chiesa colpisce ancora • Sedute spiritiche tra le guerre mondiali • Helen Duncan • I channeler • Le sedute spiritiche sullo schermo e sul palco • Il ritorno della tavola ouija

Capitolo 6
Quanto è universale la seduta spiritica?

Capitolo 7
La seduta spiritica moderna
I laboratori universitari • Il fenomeno delle voci elettroniche (evp) • L’esperimento Philip • Esperimenti sull’aldilà • Il declino della parapsicologia • La nuova ricerca psichica • I nuovi medium della trance • I medium e il crimine • Le sedute spiritiche nel XXI secolo

Capitolo 8
(Perché) abbiamo bisogno delle sedute spiritiche?

Note • Bibliografia • Ringraziamenti • Ringraziamenti fotografici • Indice dei nomi

Evocare gli spiriti indaga l’inquietante storia delle nostre conversazioni con i morti fin dai tempi antichi, a partire dalla negromanzia nell’Odissea di Omero, passando per l’emergere dello spiritismo, nell’epoca in cui i vittoriani erano estasiati dai medium e nacquero le prime séance, fino ad arrivare alle moderne sedute spiritiche del XXI secolo.
Nel libro appaiono personaggi come le sorelle Fox, adolescenti americane che scoprirono di poter intrattenere gruppi di curiosi facendoli sedere attorno a un tavolo e producendo suoni percussivi che sostenevano provenire da spiriti, o Daniel Dunglas Home, il “più conosciuto medium di tutti i tempi”, forse l’unico a non essere mai stato smascherato.
Si parla anche del leggendario illusionista Harry Houdini e di Sir Arthur Conan Doyle, profondo indagatore dell’aldilà, che rimase così colpito dal suo primo “incontro” con gli spiriti da divenire uno dei più appassionati sostenitori dello spiritismo; e infine di Helen Duncan, la medium scozzese il cui processo per stregoneria nel 1944 suscitò un immenso interesse popolare, al punto che le notizie legate alle sue udienze ebbero più seguito delle informazioni provenienti dal fronte bellico.
Il libro tratta anche dell’utilizzo e della storia delle tavole ouija, di sensitivi moderni e di indagini ed esperimenti paranormali; così come dei tentativi di dimostrare l’esistenza e comprendere l’origine dell’ectoplasma, o di immortalare i fantasmi su pellicola fotografica.
Divertente e scientificamente puntuale, Evocare gli spiriti ci pone di fronte a domande che intrigano e inquietano: è possibile comunicare con i trapassati nell’aldilà? È possibile stabilire un contatto con i morti?


“Non v’è ecatombe, né frullar d’ali di uccelli, né viscere che pulsando rivelino la verità, né oscuri oracoli provenienti dal tripode, né calcoli astronomici, né fumo d’incenso che aleggi sugli altari, grazie ai quali gli dèi possano manifestare fino in fondo la loro volontà quanto lo possono le anime dei defunti, evocate dalla dura soglia della Morte”.
– Stazio, Tebaide

“Facevo molte sedute spiritiche e chiedevo se ci fosse la vita dopo la morte. Alcuni spiriti hanno risposto: ‘Colui che cerca la conoscenza cerca il dolore!’”.
– Matthew Bellamy , frontman dei Muse


“Un libro affascinante… Uno sguardo divertente e approfondito su come gli esseri umani hanno cercato di comunicare con i morti nel corso del tempo”.
Library Journal

“La Morton è dichiaratamente scettica sulla maggior parte delle affermazioni su sedute spiritiche e spiritismo, ma ci presenta i racconti di coloro che nel corso del tempo hanno trovato prove sulla comunicazione coi morti. Un’affascinante storia piena di mistero, inganno, autoinganno, fede genuina, indagine scientifica e trasformazione personale, una storia ben descritta in questo resoconto estremamente interessante e godibile da leggere”.
Magonia Review of Books

volume illustrato Collana: OL - Odoya Library Numero di collana: 464 Isbn: 978-88-6288-734-2 Pagine: 320 Formato: copertina flessibile con alette Misure: 15.5 x 21 cm Data di pubblicazione: 20/04/2022
Autore: Lisa Morton Traduzione: Roberto Esposito
Introduzione

Capitolo 1
L’evocazione degli spiriti
Le prime negromanzie • Egitto • Grecia • Roma • Nord Europa • I Celti

Capitolo 2
Prime forme di negromanzia
La magia e la Chiesa • I grimori • L’Inquisizione e la stregoneria • Edward Kelley e John Dee

Capitolo 3
L’oscurità durante l’Illuminismo e il Gotico romantico
Cagliostro • Grandi spettacoli di luci • Storie di fantasmi • Mesmer e il magnetismo animale • La veggente e il veggente • Spianare la strada

Capitolo 4
I vittoriani e lo spiritualismo: l’avvento delle sedute spiritiche
Le sorelle Fox, parte I • Primi spiritualismi in Inghilterra e negli Stati Uniti • I Davenport • Daniel Dunglas Home • William Crookes e Florence Cook • Lo spiritualismo alla fine del XIX secolo • Spiriti immortalati • Lo spiritualismo in letteratura e nelle arti • Gli spiriti e Dio • Mente e spirito • Spiritismo e teosofia • Society for Psychical Research • Le sorelle Fox, parte II • Spiritualismo in declino

Capitolo 5
Guerre e tavole ouija: lo spiritualismo nel XX secolo
Ectoplasma • La Prima Guerra Mondiale • Harry Houdini e Sir Arthur Conan Doyle • L’ascesa della trance medianica • Madre Leafy Anderson e il Movimento della Chiesa Spirituale • Planchette in movimento e ospiti invisibili • La Chiesa colpisce ancora • Sedute spiritiche tra le guerre mondiali • Helen Duncan • I channeler • Le sedute spiritiche sullo schermo e sul palco • Il ritorno della tavola ouija

Capitolo 6
Quanto è universale la seduta spiritica?

Capitolo 7
La seduta spiritica moderna
I laboratori universitari • Il fenomeno delle voci elettroniche (evp) • L’esperimento Philip • Esperimenti sull’aldilà • Il declino della parapsicologia • La nuova ricerca psichica • I nuovi medium della trance • I medium e il crimine • Le sedute spiritiche nel XXI secolo

Capitolo 8
(Perché) abbiamo bisogno delle sedute spiritiche?

Note • Bibliografia • Ringraziamenti • Ringraziamenti fotografici • Indice dei nomi
Lisa Morton
è un’autrice pluripremiata e ampiamente riconosciuta come una delle principali autorità mondiali nel campo del soprannaturale. Vincitrice del premio Bram Stoker col suo romanzo d’esordio (The Castle of Los Angeles, 2010), ha scritto numerosi libri tra i quali: Ghosts: A Haunted History (2015) e Trick or Treat: A History of Halloween (2019), entrambi pubblicati da Reaktion Books.
Seguici su

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi i nostri aggiornamenti

Invia
CASA EDITRICE ODOYA
  • Sede Legale
  • Via Carlo Marx 21, 06012 - Città di Castello (PG)
  • Tel +39 075.3758159 - Fax +39 075.8511753
  • P. Iva 02774391201 - Scrivi una mail
  • Sede Operativa
  • Via Pietro Mengoli 4, 40138 - Bologna (BO)
  • Tel. +39 051.4853205
Modalità di pagamento Privacy Policy Cookie Policy Contatti