Catalogo Storia Storia generale Scienziati troppo avanti
Collana: OL - Odoya Library Numero di collana: 151 Isbn: 978-88-6288-234-7 Pagine: 288 Formato: copertina flessibile con alette Misure: 15.5 x 21 cm Data di pubblicazione: 2014
Autore: Laurent Lemire Traduzione: Roberta Macellari

Scienziati troppo avanti

20 precursori in anticipo sui tempi

Laurent Lemire

Scienziati troppo avanti

20 precursori in anticipo sui tempi

Laurent Lemire

sconto 5%
17,10€ 18,00€
Copernico? Durante la sua vita nessuno si interessava ai suoi lavori! Leonardo da Vinci? Si è dovuto attendere il XIX secolo per poter riscoprire i suoi disegni anatomici! Mendel? Coltivava piselli dai quali germogliarono le prime leggi della genetica… trentacinque anni più tardi!
I loro studi furono incompresi o accantonati dalla comunità scientifica prima di poter effettivamente cambiare la nostra visione del mondo: si preferì decretare che essi avessero imboccato la strada sbagliata piuttosto che considerarli come dei visionari e dei precursori in anticipo sui tempi.
Assai meno noti sono poi i profili di Alfred Wegener, con la sua teoria sulla deriva dei continenti, Svante Arrhenius, con la sua tesi sull’effetto serra, Georges Lemaître e il suo Big Bang, oppure Peter Higgs e il suo famoso bosone teorizzato nel 1964 ma visto per la prima volta solo nel 2012…
Cosa hanno in comune tutte queste affascinanti figure protagoniste di una scienza parallela, alternativa a quella ufficiale? Il fatto di aver avuto ragione "troppo presto".
Laurent Lemire traccia con stile ironico i ritratti di venti scienziati, dal Rinascimento ai nostri giorni, restituendo la vera paternità a molte scoperte scientifiche che oggi fanno parte del nostro quotidiano.
Contro i poteri religiosi o politici, contro una visione del mondo precostituita, questi personaggi hanno concorso ad accrescere la conoscenza che l’uomo ha della natura: senza i loro contributi, forse, il corso degli eventi scientifici non sarebbe stato lo stesso.


"Gli scienziati lavorano meglio
se sono al di fuori di ogni autorità,
compresa l’autorità della ragione."

– Paul Feyerabend –


"Venti appassionanti ritratti
per conoscere in un modo
‘altro’ la storia della scienza."

L’Actualité de l’Histoire
 


"È la storia di venti scienziati quella che ci
racconta con leggerezza e (spesso) humor il
giornalista culturale Laurent Lemire nella sua
ultima opera. I ritratti sono ben tracciati e la
sua galleria è davvero gradevole da percorrere."

Les Echos
Laurent Lemire

Laurent Lemire (giornalista e scrittore francese nato nel 1960, è stato caporedattore delle riviste Campus ed Esprits Libres. Attualmente scrive sulle pagine culturali di vari quotidiani e settimanali francesi, tra cui Le Nouvel Observateur e Livres Hebdo. È autore di numerosi saggi e opere biografiche nelle quali associa storia, cultura e divulgazione scientifica.
Nessun sommario presente.
Copernico? Durante la sua vita nessuno si interessava ai suoi lavori! Leonardo da Vinci? Si è dovuto attendere il XIX secolo per poter riscoprire i suoi disegni anatomici! Mendel? Coltivava piselli dai quali germogliarono le prime leggi della genetica… trentacinque anni più tardi!
I loro studi furono incompresi o accantonati dalla comunità scientifica prima di poter effettivamente cambiare la nostra visione del mondo: si preferì decretare che essi avessero imboccato la strada sbagliata piuttosto che considerarli come dei visionari e dei precursori in anticipo sui tempi.
Assai meno noti sono poi i profili di Alfred Wegener, con la sua teoria sulla deriva dei continenti, Svante Arrhenius, con la sua tesi sull’effetto serra, Georges Lemaître e il suo Big Bang, oppure Peter Higgs e il suo famoso bosone teorizzato nel 1964 ma visto per la prima volta solo nel 2012…
Cosa hanno in comune tutte queste affascinanti figure protagoniste di una scienza parallela, alternativa a quella ufficiale? Il fatto di aver avuto ragione "troppo presto".
Laurent Lemire traccia con stile ironico i ritratti di venti scienziati, dal Rinascimento ai nostri giorni, restituendo la vera paternità a molte scoperte scientifiche che oggi fanno parte del nostro quotidiano.
Contro i poteri religiosi o politici, contro una visione del mondo precostituita, questi personaggi hanno concorso ad accrescere la conoscenza che l’uomo ha della natura: senza i loro contributi, forse, il corso degli eventi scientifici non sarebbe stato lo stesso.


"Gli scienziati lavorano meglio
se sono al di fuori di ogni autorità,
compresa l’autorità della ragione."

– Paul Feyerabend –


"Venti appassionanti ritratti
per conoscere in un modo
‘altro’ la storia della scienza."

L’Actualité de l’Histoire
 


"È la storia di venti scienziati quella che ci
racconta con leggerezza e (spesso) humor il
giornalista culturale Laurent Lemire nella sua
ultima opera. I ritratti sono ben tracciati e la
sua galleria è davvero gradevole da percorrere."

Les Echos
Collana: OL - Odoya Library Numero di collana: 151 Isbn: 978-88-6288-234-7 Pagine: 288 Formato: copertina flessibile con alette Misure: 15.5 x 21 cm Data di pubblicazione: 2014
Autore: Laurent Lemire Traduzione: Roberta Macellari
Nessun sommario presente.
Laurent Lemire

Laurent Lemire (giornalista e scrittore francese nato nel 1960, è stato caporedattore delle riviste Campus ed Esprits Libres. Attualmente scrive sulle pagine culturali di vari quotidiani e settimanali francesi, tra cui Le Nouvel Observateur e Livres Hebdo. È autore di numerosi saggi e opere biografiche nelle quali associa storia, cultura e divulgazione scientifica.
Seguici su

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi i nostri aggiornamenti

Invia
CASA EDITRICE ODOYA
  • Sede Legale
  • Via Carlo Marx 21, 06012 - Città di Castello (PG)
  • Tel +39 075.3758159 - Fax +39 075.8511753
  • P. Iva 02774391201 - Scrivi una mail
  • Sede Operativa
  • Via Pietro Mengoli 4, 40138 - Bologna (BO)
  • Tel. +39 051.4853205
Modalità di pagamento Privacy Policy Cookie Policy Contatti