volume illustrato Collana: OL - Odoya Library Numero di collana: 403 Isbn: 978-88-6288-604-8 Pagine: 448 Formato: copertina flessibile con alette Misure: 15.5 x 21 cm Data di pubblicazione: 2020 Autore: Norbert Ohler

I viaggi nel Medioevo

Norbert Ohler

sconto 5%
22,80€ 24,00€

Come viaggiavano gli uomini nel Medioevo? Come si rifornivano strada facendo pellegrini, crociati, mercanti, re ed esploratori? Quali mezzi e quali espedienti escogitarono per far fronte agli innumerevoli pericoli, come si difendevano dalle piene, dagli assalti dei nemici, dalle malattie e dalla fame?
In questo libro si parla delle motivazioni che spinsero l’uomo a viaggiare, del suo equipaggiamento, dei mezzi di trasporto, degli ospizi e delle locande, nonché dell’insieme di vie che ancora oggi in parte sono alla base della nostra rete stradale. Il lettore troverà quindi riferimenti dettagliati ai principali animali da sella, da tiro o da soma utilizzati, alle regole di ospitalità che tutti avevano il dovere di rispettare, alla velocità media dei viaggi, ai pericoli che si rischiava di incontrare nel cammino e alle innovazioni protagoniste soprattutto del tardo Medioevo.
Dall’esame delle documentazioni scaturisce un quadro stupefacente della vita medievale: re e pellegrini, missionari e ambasciatori, ma anche fuggiaschi e spie che percorrevano lunghe distanze per terre e per mari. Accanto ai famosi resoconti di Colombo, Marco Polo, Vasco da Gama e Ibn Battūta, vengono citati anche alcuni viaggi immaginari, come quelli del Decameron di Boccaccio. Infine, non mancano capitoli dedicati ai pellegrinaggi in Terra Santa e a Santiago di Compostela.
Norbert Ohler lascia poi che siano i viaggiatori stessi a prendere la parola, tracciando così un quadro straordinariamente vivo della realtà dei viaggi di allora.
Il suo libro mostra quanto le esperienze e le conoscenze abbiano influenzato la concezione medievale del mondo e dischiude un nuovo orizzonte su un’epoca affascinante.

"E il mare concederà a ogni uomo nuove speranze,
come il sonno porta i sogni".
– Cristoforo Colombo –


"Io ho veramente appagato il mio desiderio in questo mondo
che consisteva nel viaggiare per il mondo,
e a questo riguardo ho raggiunto ciò che nessun altro,
per quanto ne so, ha mai raggiunto".
– Ibn Battūta –


"Alte sono le montagne e tenebrose le vallate, le rupi sono tetre, sinistri i baratri.
Quel giorno gli uomini di Francia li attraversarono a cavallo con gran dolore.
Quando videro la Guascogna si ricordarono delle loro figlie e delle loro nobili spose.
Tutti si sarebbero messi a piangere dalla commozione".
– Chanson de Roland –

Norbert Ohler

Norbert Ohler (1935, Hamm) è uno storico e autore tedesco che ha lavorato in diverse università, da Francoforte sul Meno a Grenoble. Dal 1967 al 2000 è stato docente di Storia all’Università di Friburgo in Brisgovia, dove ha conseguito il dottorato nel 1973. Le sue numerose pubblicazioni si occupano principalmente di storia sociale, economica e cittadina del Medioevo, con particolare interesse ai viaggi e ai pellegrinaggi svolti in questo specifico periodo storico.

Nessun sommario presente.

Come viaggiavano gli uomini nel Medioevo? Come si rifornivano strada facendo pellegrini, crociati, mercanti, re ed esploratori? Quali mezzi e quali espedienti escogitarono per far fronte agli innumerevoli pericoli, come si difendevano dalle piene, dagli assalti dei nemici, dalle malattie e dalla fame?
In questo libro si parla delle motivazioni che spinsero l’uomo a viaggiare, del suo equipaggiamento, dei mezzi di trasporto, degli ospizi e delle locande, nonché dell’insieme di vie che ancora oggi in parte sono alla base della nostra rete stradale. Il lettore troverà quindi riferimenti dettagliati ai principali animali da sella, da tiro o da soma utilizzati, alle regole di ospitalità che tutti avevano il dovere di rispettare, alla velocità media dei viaggi, ai pericoli che si rischiava di incontrare nel cammino e alle innovazioni protagoniste soprattutto del tardo Medioevo.
Dall’esame delle documentazioni scaturisce un quadro stupefacente della vita medievale: re e pellegrini, missionari e ambasciatori, ma anche fuggiaschi e spie che percorrevano lunghe distanze per terre e per mari. Accanto ai famosi resoconti di Colombo, Marco Polo, Vasco da Gama e Ibn Battūta, vengono citati anche alcuni viaggi immaginari, come quelli del Decameron di Boccaccio. Infine, non mancano capitoli dedicati ai pellegrinaggi in Terra Santa e a Santiago di Compostela.
Norbert Ohler lascia poi che siano i viaggiatori stessi a prendere la parola, tracciando così un quadro straordinariamente vivo della realtà dei viaggi di allora.
Il suo libro mostra quanto le esperienze e le conoscenze abbiano influenzato la concezione medievale del mondo e dischiude un nuovo orizzonte su un’epoca affascinante.

"E il mare concederà a ogni uomo nuove speranze,
come il sonno porta i sogni".
– Cristoforo Colombo –


"Io ho veramente appagato il mio desiderio in questo mondo
che consisteva nel viaggiare per il mondo,
e a questo riguardo ho raggiunto ciò che nessun altro,
per quanto ne so, ha mai raggiunto".
– Ibn Battūta –


"Alte sono le montagne e tenebrose le vallate, le rupi sono tetre, sinistri i baratri.
Quel giorno gli uomini di Francia li attraversarono a cavallo con gran dolore.
Quando videro la Guascogna si ricordarono delle loro figlie e delle loro nobili spose.
Tutti si sarebbero messi a piangere dalla commozione".
– Chanson de Roland –

volume illustrato Collana: OL - Odoya Library Numero di collana: 403 Isbn: 978-88-6288-604-8 Pagine: 448 Formato: copertina flessibile con alette Misure: 15.5 x 21 cm Data di pubblicazione: 2020 Autore: Norbert Ohler
Norbert Ohler

Norbert Ohler (1935, Hamm) è uno storico e autore tedesco che ha lavorato in diverse università, da Francoforte sul Meno a Grenoble. Dal 1967 al 2000 è stato docente di Storia all’Università di Friburgo in Brisgovia, dove ha conseguito il dottorato nel 1973. Le sue numerose pubblicazioni si occupano principalmente di storia sociale, economica e cittadina del Medioevo, con particolare interesse ai viaggi e ai pellegrinaggi svolti in questo specifico periodo storico.

Seguici su

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi i nostri aggiornamenti

Invia
CASA EDITRICE ODOYA
  • Sede Legale
  • Via Carlo Marx 21, 06012 - Città di Castello (PG)
  • Tel +39 075.3758159 - Fax +39 075.8511753
  • P. Iva 02774391201
  • Sede Operativa
  • Via Pietro Mengoli 4, 40138 - Bologna (BO)
  • Tel. +39 051.4853205
Modalità di pagamento Privacy Policy Cookie Policy