Catalogo Storia Storia moderna Ascesa e tramonto dei Borgia
Collana: OL - Odoya Library Numero di collana: 213 Isbn: 978-88-6288-314-6 Pagine: 256 Formato: copertina flessibile con alette Misure: 15.5 x 21 cm Data di pubblicazione: 2016 Autore: Eric Russell

Ascesa e tramonto dei Borgia

Eric Russell

sconto 5%
19,00€ 20,00€

La casata dei Borgia è senza dubbio la più nota di tutta la storia. Leggende di avvelenamenti e incesti, corruzione e crudeltà crebbero rapidamente attorno a quel nome. I membri di questa famiglia dominarono la scena italiana tra il XV e il XVI secolo, grazie anche allo sfrenato nepotismo prima di papa Callisto III e poi di suo nipote, papa Alessandro VI, che cercò di favorire con ogni mezzo figli e parenti.
Numerosi episodi caratterizzarono il pontificato di Alessandro, fornendo materiale per una sterminata letteratura nei secoli a venire: dal libertinaggio nel palazzo Apostolico ai presunti amori incestuosi, dai delitti verso gli oppositori e i più ricchi cardinali della Curia romana fino al supposto fratricidio di Giovanni da parte di Cesare. Ombre che si addensarono anche nelle campagne militari del Valentino, temuto per la sua ferocia, o nella turbolenta vita matrimoniale di Lucrezia. Cosa c’è di vero dietro a tutto questo?
Chamberlin ci presenta il profilo di personaggi straordinari: dalla violenta ambizione di Alessandro alla turbolenta vita dei suoi figli, Cesare e Lucrezia, attraverso le alleanze e le guerre di cui si servirono per consolidare il proprio potere, inseguendo il loro destino che li vide innalzarsi a tal punto da tenere il mondo nel terrore per poi finire, invece, nella totale rovina.
Importante quanto i personaggi è l’Italia dell’epoca: un paese fatto di città in lotta e di macchinazioni dinastiche dove alta cultura e grande crudeltà marciavano di pari passo. Emerge infine Roma, colta nel momento di risveglio dopo un lungo sonno, all’alba gloriosa del Rinascimento.

"Non v’era uomo più acuto di Cesare Borgia d’occhio e d’orecchio.
Mai in alcuno, infatti, erano unite, come in lui, le più rare
doti dell’intelletto con sì perfette facoltà animali."
– Rafael Sabatini –


"Che avessero commesso incesto o no, senza dubbio Cesare e Lucrezia
si amavano più di quanto amassero chiunque altro
e mantennero la reciproca fedeltà fino alla fine.
Lucrezia rappresentava l’unica eccezione per Cesare,
che non aveva alcun rispetto e considerazione per le donne."
– Sarah Bradford –

Eric Russell

Eric Russell Chamberlin (1926-2006), scrittore e storico inglese, si è occupato di storia medievale e rinascimentale. Ha scritto più di quaranta libri fra saggi storici e guide di viaggio. Tra le sue pubblicazioni dedicate a quest’epoca storica ricordiamo: The Black Death: A Collection of Contemporary Material, Everyday Life in Renaissance Times e The Bad Popes.

Nessun sommario presente.

La casata dei Borgia è senza dubbio la più nota di tutta la storia. Leggende di avvelenamenti e incesti, corruzione e crudeltà crebbero rapidamente attorno a quel nome. I membri di questa famiglia dominarono la scena italiana tra il XV e il XVI secolo, grazie anche allo sfrenato nepotismo prima di papa Callisto III e poi di suo nipote, papa Alessandro VI, che cercò di favorire con ogni mezzo figli e parenti.
Numerosi episodi caratterizzarono il pontificato di Alessandro, fornendo materiale per una sterminata letteratura nei secoli a venire: dal libertinaggio nel palazzo Apostolico ai presunti amori incestuosi, dai delitti verso gli oppositori e i più ricchi cardinali della Curia romana fino al supposto fratricidio di Giovanni da parte di Cesare. Ombre che si addensarono anche nelle campagne militari del Valentino, temuto per la sua ferocia, o nella turbolenta vita matrimoniale di Lucrezia. Cosa c’è di vero dietro a tutto questo?
Chamberlin ci presenta il profilo di personaggi straordinari: dalla violenta ambizione di Alessandro alla turbolenta vita dei suoi figli, Cesare e Lucrezia, attraverso le alleanze e le guerre di cui si servirono per consolidare il proprio potere, inseguendo il loro destino che li vide innalzarsi a tal punto da tenere il mondo nel terrore per poi finire, invece, nella totale rovina.
Importante quanto i personaggi è l’Italia dell’epoca: un paese fatto di città in lotta e di macchinazioni dinastiche dove alta cultura e grande crudeltà marciavano di pari passo. Emerge infine Roma, colta nel momento di risveglio dopo un lungo sonno, all’alba gloriosa del Rinascimento.

"Non v’era uomo più acuto di Cesare Borgia d’occhio e d’orecchio.
Mai in alcuno, infatti, erano unite, come in lui, le più rare
doti dell’intelletto con sì perfette facoltà animali."
– Rafael Sabatini –


"Che avessero commesso incesto o no, senza dubbio Cesare e Lucrezia
si amavano più di quanto amassero chiunque altro
e mantennero la reciproca fedeltà fino alla fine.
Lucrezia rappresentava l’unica eccezione per Cesare,
che non aveva alcun rispetto e considerazione per le donne."
– Sarah Bradford –

Collana: OL - Odoya Library Numero di collana: 213 Isbn: 978-88-6288-314-6 Pagine: 256 Formato: copertina flessibile con alette Misure: 15.5 x 21 cm Data di pubblicazione: 2016 Autore: Eric Russell
Eric Russell

Eric Russell Chamberlin (1926-2006), scrittore e storico inglese, si è occupato di storia medievale e rinascimentale. Ha scritto più di quaranta libri fra saggi storici e guide di viaggio. Tra le sue pubblicazioni dedicate a quest’epoca storica ricordiamo: The Black Death: A Collection of Contemporary Material, Everyday Life in Renaissance Times e The Bad Popes.

Seguici su

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi i nostri aggiornamenti

Invia
CASA EDITRICE ODOYA
  • Sede Legale
  • Via Carlo Marx 21, 06012 - Città di Castello (PG)
  • Tel +39 075.3758159 - Fax +39 075.8511753
  • P. Iva 02774391201
  • Sede Operativa
  • Via Pietro Mengoli 4, 40138 - Bologna (BO)
  • Tel. +39 051.4853205
Modalità di pagamento Privacy Policy Cookie Policy