Catalogo Arti Arte Guida agli stili nell’arte e nel costume
volume illustrato Collana: OL - Odoya Library Numero di collana: 391 Isbn: 978-88-6288-561-4 Pagine: 432 Formato: copertina flessibile con alette Misure: 15.5 x 21 cm Data di pubblicazione: 2020 Autore: Gianluca Ruggerini, Gioacchino Toni

Guida agli stili nell’arte e nel costume

L'età contemporanea

Gianluca Ruggerini, Gioacchino Toni

sconto 5%
23,75€ 25,00€

La guida agli stili nell’arte e nel costume in età contemporanea, partendo dal passaggio tra Otto e Novecento, ne analizza le esperienze artistiche con particolare attenzione al contesto culturale e materiale in cui si manifestano e ai protagonisti che le hanno animate. Attraverso preziosi inserti dedicati al costume, restituisce il quadro di un’epoca in termini di immaginario collettivo, moda, orientamenti di gusto e comportamenti sociali.
La guida si apre con l’analisi delle sperimentazioni postimpressioniste, indagate nelle cesure che attuano rispetto agli schemi di vita e ai riferimenti culturali della tradizione occidentale, oltre che nei confronti di una concezione dell’arte ormai inadatta a rendere i tempi più moderni. Il generale scollamento dell’arte dalla rappresentazione mimetica conduce da un lato lungo la via dell’astrazione (attraverso una stilizzazione delle forme naturali) e dall’altro verso quella della concretezza (dove l’arte mira, sull’onda dell’immaginario industriale, alla realtà artificiale).
Passate in rassegna le Avanguardie storiche (espressioniste, cubiste, futuriste, non figurative, dadaiste, surrealiste, ecc.), il volume affronta le "poetiche della materia" degli anni Quaranta e Cinquanta, le "poetiche dell’oggetto" degli anni Sessanta e Settanta e le proposte artistiche che, dalla fine degli anni Sessanta, si propongono di istituire un nuovo rapporto con la realtà circostante.
L’ultima parte del volume individua le principali trasformazioni del sistema dell’arte contemporanea giunto al cambio di millennio, riflettendo sulle nuove dinamiche del mercato artistico e sul ruolo del circuito espositivo-museale.

"Il cammino dell’arte contemporanea è visto, in sostanza,
come la tensione dialettica tra due modelli, l’uno dei quali
volto a raggiungere una sintonia tra la sensibilità dell’uomo
e una tecnologia di specie meccanica, mentre l’altro modello
si ispira all’avvento dell’elettronica, tratto caratterizzante del postmoderno".
– Renato Barilli, L’arte contemporanea, Feltrinelli 2014 –

"L’abito è sempre stato il tramite di una rappresentazione pubblica,
ma le dimensioni del pubblico sono passate dal salotto alla sala da ballo,
poi alla città, per finire al mondo globale, e contemporaneamente
dal rotocalco e dal grande schermo hollywoodiano al piccolo schermo
della TV, fino al portatile e ubiquo schermo del cellulare e della nuova
televisione degli anni Duemila, Instagram e Pinterest, con il relativo
proliferare dei selfie più o meno professionali".
– Nicoletta Polla-Mattiot, Le migrazioni della moda,
in D. Baroncini, Moda, metropoli e modernità, Mimesis 2018 –

Gioacchino Toni

Gioacchino Toni è studioso dei fenomeni artistici e audiovisivi. Docente di Storia dell’arte, autore di numerosi scritti di carattere artistico e cinematografico, è redattore della rivista Carmilla e collaboratore di altre testate. Ha pubblicato i volumi Gli stili nel tempo (con G. Ruggerini, 2005), Storie di sport e politica (con A. Molinari, 2018) e Immaginari alterati (con L. Cangianti, A. Daniele, S. Moiso, F. Pezzini, 2018).

Per Odoya ha già pubblicato, insieme a Gianluca Ruggerini, Guida agli stili nell’arte e nel costume. L’età moderna (2019).

Gianluca Ruggerini

Gianluca Ruggerini è un fenomenologo degli stili prestato alle scienze sociali e lavora in ambito socio-sanitario dirigendo strutture riabilitative per le dipendenze patologiche. Ha pubblicato i volumi Gli stili nel tempo (con G. Toni, 2005), Fede e storia in Lanfranco Lumetti, sacerdote ed educatore (con S. Spreafico e AAVV, 2005), Problema, tentazione, mistero. La cultura occidentale e la domanda sul male (AAVV, 2007).

Per Odoya ha già pubblicato, insieme a Gioacchino Toni, Guida agli stili nell’arte e nel costume. L’età moderna (2019).

Nessun sommario presente.
Altri libri di Gioacchino Toni

Guida agli stili nell’arte e nel costume

Altri libri di Gianluca Ruggerini

Guida agli stili nell’arte e nel costume

La guida agli stili nell’arte e nel costume in età contemporanea, partendo dal passaggio tra Otto e Novecento, ne analizza le esperienze artistiche con particolare attenzione al contesto culturale e materiale in cui si manifestano e ai protagonisti che le hanno animate. Attraverso preziosi inserti dedicati al costume, restituisce il quadro di un’epoca in termini di immaginario collettivo, moda, orientamenti di gusto e comportamenti sociali.
La guida si apre con l’analisi delle sperimentazioni postimpressioniste, indagate nelle cesure che attuano rispetto agli schemi di vita e ai riferimenti culturali della tradizione occidentale, oltre che nei confronti di una concezione dell’arte ormai inadatta a rendere i tempi più moderni. Il generale scollamento dell’arte dalla rappresentazione mimetica conduce da un lato lungo la via dell’astrazione (attraverso una stilizzazione delle forme naturali) e dall’altro verso quella della concretezza (dove l’arte mira, sull’onda dell’immaginario industriale, alla realtà artificiale).
Passate in rassegna le Avanguardie storiche (espressioniste, cubiste, futuriste, non figurative, dadaiste, surrealiste, ecc.), il volume affronta le "poetiche della materia" degli anni Quaranta e Cinquanta, le "poetiche dell’oggetto" degli anni Sessanta e Settanta e le proposte artistiche che, dalla fine degli anni Sessanta, si propongono di istituire un nuovo rapporto con la realtà circostante.
L’ultima parte del volume individua le principali trasformazioni del sistema dell’arte contemporanea giunto al cambio di millennio, riflettendo sulle nuove dinamiche del mercato artistico e sul ruolo del circuito espositivo-museale.

"Il cammino dell’arte contemporanea è visto, in sostanza,
come la tensione dialettica tra due modelli, l’uno dei quali
volto a raggiungere una sintonia tra la sensibilità dell’uomo
e una tecnologia di specie meccanica, mentre l’altro modello
si ispira all’avvento dell’elettronica, tratto caratterizzante del postmoderno".
– Renato Barilli, L’arte contemporanea, Feltrinelli 2014 –

"L’abito è sempre stato il tramite di una rappresentazione pubblica,
ma le dimensioni del pubblico sono passate dal salotto alla sala da ballo,
poi alla città, per finire al mondo globale, e contemporaneamente
dal rotocalco e dal grande schermo hollywoodiano al piccolo schermo
della TV, fino al portatile e ubiquo schermo del cellulare e della nuova
televisione degli anni Duemila, Instagram e Pinterest, con il relativo
proliferare dei selfie più o meno professionali".
– Nicoletta Polla-Mattiot, Le migrazioni della moda,
in D. Baroncini, Moda, metropoli e modernità, Mimesis 2018 –

volume illustrato Collana: OL - Odoya Library Numero di collana: 391 Isbn: 978-88-6288-561-4 Pagine: 432 Formato: copertina flessibile con alette Misure: 15.5 x 21 cm Data di pubblicazione: 2020 Autore: Gianluca Ruggerini, Gioacchino Toni
Gioacchino Toni

Gioacchino Toni è studioso dei fenomeni artistici e audiovisivi. Docente di Storia dell’arte, autore di numerosi scritti di carattere artistico e cinematografico, è redattore della rivista Carmilla e collaboratore di altre testate. Ha pubblicato i volumi Gli stili nel tempo (con G. Ruggerini, 2005), Storie di sport e politica (con A. Molinari, 2018) e Immaginari alterati (con L. Cangianti, A. Daniele, S. Moiso, F. Pezzini, 2018).

Per Odoya ha già pubblicato, insieme a Gianluca Ruggerini, Guida agli stili nell’arte e nel costume. L’età moderna (2019).

Gianluca Ruggerini

Gianluca Ruggerini è un fenomenologo degli stili prestato alle scienze sociali e lavora in ambito socio-sanitario dirigendo strutture riabilitative per le dipendenze patologiche. Ha pubblicato i volumi Gli stili nel tempo (con G. Toni, 2005), Fede e storia in Lanfranco Lumetti, sacerdote ed educatore (con S. Spreafico e AAVV, 2005), Problema, tentazione, mistero. La cultura occidentale e la domanda sul male (AAVV, 2007).

Per Odoya ha già pubblicato, insieme a Gioacchino Toni, Guida agli stili nell’arte e nel costume. L’età moderna (2019).

Seguici su

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi i nostri aggiornamenti

Invia
CASA EDITRICE ODOYA
  • Sede Legale
  • Via Carlo Marx 21, 06012 - Città di Castello (PG)
  • Tel +39 075.3758159 - Fax +39 075.8511753
  • P. Iva 02774391201
  • Sede Operativa
  • Via Pietro Mengoli 4, 40138 - Bologna (BO)
  • Tel. +39 051.4853205
Modalità di pagamento Privacy Policy Cookie Policy