Esaurito
volume illustrato Collana: OL - Odoya Library Numero di collana: 39 Isbn: 978-88-6288-084-8 Pagine: 288 Formato: copertina flessibile con alette Misure: 15.5 x 21 cm Data di pubblicazione: 2010 Autore: Mario Maffi
Esaurito

New York

Ritratto di una città

Mario Maffi

sconto 5%
17,10€ 18,00€
Anche chi non ha mai messo piede negli Stati Uniti sembra conoscere New York, scenario di migliaia di film, di telefilm, di romanzi, capitale del mondo, città moderna per eccellenza, crogiolo e laboratorio universale. Se non ci siamo mai andati vorremmo andarci, e quando ci arriviamo corriamo a vedere cose che abbiamo visto decine di volte al cinema, in televisione, sui giornali: l’Empire State Building, Broadway e la Fifth Avenue, Harlem e la Statua della Libertà, Little Italy e Central Park, il Metropolitan Museum e il MOMA... New York come immenso déjà vu.

Una guida colta e appassionata per penetrare i misteri di New York, per coglierne l’inesauribile ricchezza, per sentire il battito della metropoli e insieme leggervi le tracce del suo passato. Un ritratto capace di disegnare la mappa di un luogo dell’immaginario, di muoversi fra il "sopra" dei grattacieli e il "sotto" della metropolitana, fra i tanti villaggi in cui si suddivide la città, fra le migliaia di pagine che gli scrittori le hanno dedicato.

Mario Maffi ha studiato, vissuto, amato ogni angolo di New York. Ce la racconta con lo stile brillante ed evocativo del saggista di qualità, in questa sorta di enciclopedia vitale e informatissima, indispensabile viatico per chi vuole comprendere la città, o piuttosto perdersi nei suoi labirinti.


"Non sapersi orientare in una città non vuol dire molto.
Ma smarrirsi in essa, come ci si smarrisce in una foresta, è una cosa tutta da imparare."
- Walter Benjamin -

Una volta che siete vissuti a New York per qualche tempo
e la città è diventata casa vostra, non c’è altro posto altrettanto bello.

Qui si concentra tutto, popolazione, arte, teatro, letteratura, editoria,
import, affari, assassinii, aggressioni di strada, lusso, povertà.
è tutto di tutto. Va avanti tutta notte, è instancabile.

- John Steinbeck -

La città vista dal Queensboro Bridge
è sempre la città vista per la prima volta,
nella sua prima, selvaggia promessa
di tutto il mistero
e di tutta
la bellezza del mondo.
- Francis Scott Fitzgerald -
Mario Maffi
ha insegnato Cultura Anglo-Americana presso l’Università degli Studi di Milano, rivolgendo il proprio studio alle componenti economiche, sociali, politiche e culturali americane nel periodo fra la guerra civile e la Prima guerra mondiale e a problematiche quali la chiusura della Frontiera, la nascita delle metropoli, la trasformazione della cultura popolare in cultura di massa, gli sviluppi delle culture urbane e immigrate, l’affermarsi del modernismo in letteratura, pittura, architettura, fotografia, cinema, e l’interazione di tutti questi elementi nel processo di formazione di un’identità nazionale.
Tra le sue numerosissime pubblicazioni: Mississippi. Il grande fiume: un viaggio alle fonti dell’America (Il Saggiatore 2009); Tamigi, storie di fiume (Il Saggiatore 2008); New York, l’isola delle colline (Feltrinelli 2003).
Ha tradotto e curato molte edizioni di scrittori quali Jack London, Upton Sinclair, Robert Louis Stevenson ed Eric Bogosian. Ultimo suo grande successo l’enciclopedia Americana. Storie e culture degli Stati Uniti dalla A alla Z (Il Saggiatore 2012, coautori Cinzia Scarpino, Cinzia Schiavini, Sostene Massimo Zangari).
Per Odoya sono usciti La cultura underground (2009), New York (2010), Londra (2011) e La giungla e il grattacielo (2013).
Nessun sommario presente.
Anche chi non ha mai messo piede negli Stati Uniti sembra conoscere New York, scenario di migliaia di film, di telefilm, di romanzi, capitale del mondo, città moderna per eccellenza, crogiolo e laboratorio universale. Se non ci siamo mai andati vorremmo andarci, e quando ci arriviamo corriamo a vedere cose che abbiamo visto decine di volte al cinema, in televisione, sui giornali: l’Empire State Building, Broadway e la Fifth Avenue, Harlem e la Statua della Libertà, Little Italy e Central Park, il Metropolitan Museum e il MOMA... New York come immenso déjà vu.

Una guida colta e appassionata per penetrare i misteri di New York, per coglierne l’inesauribile ricchezza, per sentire il battito della metropoli e insieme leggervi le tracce del suo passato. Un ritratto capace di disegnare la mappa di un luogo dell’immaginario, di muoversi fra il "sopra" dei grattacieli e il "sotto" della metropolitana, fra i tanti villaggi in cui si suddivide la città, fra le migliaia di pagine che gli scrittori le hanno dedicato.

Mario Maffi ha studiato, vissuto, amato ogni angolo di New York. Ce la racconta con lo stile brillante ed evocativo del saggista di qualità, in questa sorta di enciclopedia vitale e informatissima, indispensabile viatico per chi vuole comprendere la città, o piuttosto perdersi nei suoi labirinti.


"Non sapersi orientare in una città non vuol dire molto.
Ma smarrirsi in essa, come ci si smarrisce in una foresta, è una cosa tutta da imparare."
- Walter Benjamin -

Una volta che siete vissuti a New York per qualche tempo
e la città è diventata casa vostra, non c’è altro posto altrettanto bello.

Qui si concentra tutto, popolazione, arte, teatro, letteratura, editoria,
import, affari, assassinii, aggressioni di strada, lusso, povertà.
è tutto di tutto. Va avanti tutta notte, è instancabile.

- John Steinbeck -

La città vista dal Queensboro Bridge
è sempre la città vista per la prima volta,
nella sua prima, selvaggia promessa
di tutto il mistero
e di tutta
la bellezza del mondo.
- Francis Scott Fitzgerald -
volume illustrato Collana: OL - Odoya Library Numero di collana: 39 Isbn: 978-88-6288-084-8 Pagine: 288 Formato: copertina flessibile con alette Misure: 15.5 x 21 cm Data di pubblicazione: 2010 Autore: Mario Maffi
Mario Maffi
ha insegnato Cultura Anglo-Americana presso l’Università degli Studi di Milano, rivolgendo il proprio studio alle componenti economiche, sociali, politiche e culturali americane nel periodo fra la guerra civile e la Prima guerra mondiale e a problematiche quali la chiusura della Frontiera, la nascita delle metropoli, la trasformazione della cultura popolare in cultura di massa, gli sviluppi delle culture urbane e immigrate, l’affermarsi del modernismo in letteratura, pittura, architettura, fotografia, cinema, e l’interazione di tutti questi elementi nel processo di formazione di un’identità nazionale.
Tra le sue numerosissime pubblicazioni: Mississippi. Il grande fiume: un viaggio alle fonti dell’America (Il Saggiatore 2009); Tamigi, storie di fiume (Il Saggiatore 2008); New York, l’isola delle colline (Feltrinelli 2003).
Ha tradotto e curato molte edizioni di scrittori quali Jack London, Upton Sinclair, Robert Louis Stevenson ed Eric Bogosian. Ultimo suo grande successo l’enciclopedia Americana. Storie e culture degli Stati Uniti dalla A alla Z (Il Saggiatore 2012, coautori Cinzia Scarpino, Cinzia Schiavini, Sostene Massimo Zangari).
Per Odoya sono usciti La cultura underground (2009), New York (2010), Londra (2011) e La giungla e il grattacielo (2013).
Seguici su

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi i nostri aggiornamenti

Invia
CASA EDITRICE ODOYA
  • Sede Legale
  • Via Carlo Marx 21, 06012 - Città di Castello (PG)
  • Tel +39 075.3758159 - Fax +39 075.8511753
  • P. Iva 02774391201
  • Sede Operativa
  • Via Pietro Mengoli 4, 40138 - Bologna (BO)
  • Tel. +39 051.4853205
Modalità di pagamento Privacy Policy Cookie Policy