1975, un delitto emiliano

1975, un delitto emiliano

15,00 €  12,75 €
15% sconto


Autore: Alberto Guarnieri - Disegni: Emilio Laguardia
Prefazione: Lucio Dalla - Postfazione: Luca Telese
GRAPHIC NOVEL

Nella primavera del 1975, alla vigilia delle elezioni, viene ucciso a Reggio Emilia Alceste Campanile, giovane militante del Circolo Ottobre, uno dei rami emiliani di Lotta Continua. L’inquieto giovane era passato nelle sue fila un paio d’anni prima, dopo aver rinnegato l’appartenenza al Fronte della Gioventù nel periodo liceale e la vicinanza alle compagini dell’estrema destra.

Per anni le indagini proseguono a tutto campo senza trovare i colpevoli, cercati invano tanto a destra quanto a sinistra. Recentemente la discussa confessione di un ex militante neofascista ha chiuso il caso giudiziario, che rimane tuttavia una storia emblematica.

Nella graphic novel dei giornalisti del Messaggero Alberto Guarnieri ed Emilio Laguardia, ragazzi ai tempi, Adelchi Chiesa è un altro Alceste e la sua storia è quella di quegli anni di passione e violenze, impegno e deliri, musica e libri, amori e sconfessioni. La storia di quel 1975 di delitti insoluti in cui fu ucciso anche Pier Paolo Pasolini.

1975. Un delitto emiliano non è il tentativo di cercare una realtà alternativa a quella giudiziaria. La “storia vera” è infatti fonte di ispirazione, non (solo) un racconto da ripercorrere. L’intento degli autori è di raccontare ad ampio spettro, attraverso la vita di un moderno Candide, un periodo che inquieta, affascina e un po’ fa ancora paura.


C’è stato un nucleo di vita
che mi fa molto piacere venga ripreso in questa storia,
riletto in un modo diverso e soprattutto libero
anche dagli slogan e da una lettura di parte
prettamente politica o settoriale.
- Lucio Dalla -

Il fumetto corre più veloce delle altre lingue narrative:
non spiega di più o di meno. Racconta in modo diverso.
E il libro che avete tra le mani ne è la riprova.
- Luca Telese -

Gli anni Settanta sono gli anni di piombo, gli anni della ‘violenza diffusa’.

Sono gli anni in cui si ammazza la gente per quello che è,
perché è diversa, politicamente e culturalmente.
- Carlo Lucarelli -

Un delitto emiliano, con le sue linee essenziali e marcate,
in rigoroso bianco e nero,
risulta molto lontano da quelle storie
care ai comics statunitensi, quei ‘what if’ dove nuove avventure
dei protagonisti si svolgono in un mondo parallelo con qualche elemento di fondo
cambiato rispetto a quello delle consuete avventure.
La storia, in questo caso, è innanzitutto racconto di un’epoca.
Da ‘rileggere’ con una lente ad ampio spettro che provi ad abbracciare
tutto il non detto e tutte le ambiguità.

- Antonio D’Orrico su Sette -


Autori
Alberto Guarnieri, laureato in Comunicazione e giornalista presso Tv locali e Il Resto del Carlino, dal 1994 segue per Il Messaggero la politica e lo sviluppo industriale dei media.
È autore di saggi su cinema e televisione. Con Odoya ha già pubblicato La nuova televisione. Il passaggio al digitale terrestre, scritto insieme ad Angiolino Lonardi.

Emilio Laguardia, inizia alla fine degli anni Settanta la sua attività nel campo della grafica, del design e dell’illustrazione.
Nel 1979 comincia a collaborare con Il Giornale di Sicilia. È attualmente caporedattore de Il Messaggero, dove lavora dal 1988. Scrive di “Storia Romana” e di “Archeologia”.

Lucio Dalla Nel giugno 1975, alla vigilia delle elezioni, il cantautore bolognese aveva accettato di suonare a Reggio Emilia in un concerto per raccogliere fondi per le attivita culturali di un quartiere. Prima di lui doveva esibirsi, tra i gruppi reggiani invitati, anche Alceste Campanile, che fu ucciso la sera prima. Dalla, finito il concerto che fu dedicato ad Alceste, non volle alcun compenso.

Luca Telese
, giornalista per Il Messaggero, Il Giornale e Panorama. Da settembre 2009 a Il Fatto Quotidiano. Su La7 conduce, con Luisella Costamagna, il programma In Onda.


Recensioni

- Il Mattino, 19 luglio 2011
- La Gazzetta di Reggio, 13 giugno 2011
- Il Mattino, 13 giugno 2011
- Repubblica Bologna, 10 giugno 2011
- Corriere della Sera, 05 agosto 2010

Alcune tavole del fumetto

1975, un delitto emiliano  1975, un delitto emiliano

Da inserire:

    ISBN: 978-88-6288-111-1
    Pagine: 112 
    Brossura con bandelle
    Formato: 17x24 cm
    Data di pubblicazione: giugno 2011
    Editore: Odoya
    Tutti i libri degli autori: Alberto Guarnieri; Emilio Laguardia

Data di inserimento in catalogo: 03.02.2011.

Odoya srl. Via Benedetto Marcello 7, 40141 Bologna, Italy
Tel/Fax +39.051474494 - info@odoya.it - P. iva 02774391201
Copyright © 2017 Odoya. Powered by Zen Cart - Designed by InArteWeb
Parse Time: 2.024 - Number of Queries: 324 - Query Time: 0.028701014099121